4.6 C
Tokyo
Cultura Natale e Capodanno in Giappone: come si festeggia

Natale e Capodanno in Giappone: come si festeggia

- Pubblicità -

Passare le festività tra il periodo di Natale, Capodanno e Befana in Giappone è un esperienza molto interessante. Le festività sono vissute in maniera decisamente differente dall’Italia, con ruoli quasi invertiti tra natale e capodanno.

Come si può ben immaginare in un paese non cristiano il natale non è una festa molto sentita. Grazie però al marketing d’oltreoceano, a livello commerciale ha preso moltissimo, ma sempre alla “maniera giapponese“.

Mercatini di Natale a Roppongi Hills, a Tokyo. Sembra quasi di essere a quelli di Merano.
Indietro

6. Natale in Giappone

Natale è prima di tutto la festa degli innamorati, come il nostro san Valentino. Il giorno agnognato per il “deto” l’appuntamento romantico delle coppiette con tanto di scambio di regali. Il giorno in cui letteralmente OVUNQUE trovate la Kurisumasu keki (versione Janglish di Christmas Cake) fatta con panna e stagionalissime fragole da portare alla vostra amata.

Sempre a Natale è tradizione per le coppie andare a mangiare il pollo fritto della catena americana KFC, grazie ad una riuscitissima pubblicità di alcuni anni fa.
La sera di Natale, fuori dai ristoranti KFC si forma una lunga fila e si può mangiare sul posto o portare a casa un box speciale che si può comprare solo in questo periodo, decorato con le classiche insegne natalizie, e spesso con pollo a forma di albero di natale (!).

KFC la sera della vigilia di Natale

Per chi pensa che solo i giapponesi si fanno suggestionare dalle pubblicità, ricordo che nel mondo non esisteva babbo natale barbuto e vestito di rosso e bianco. Poi nel 1931 Coca Cola ha fatto una particolare campagna pubblicitaria in cui lo vestiva con i suoi colori. Il risultato dovremmo averlo ben presente.

Una cosa carinissima che ho visto a natale sono stati due ragazzi seduti sul bordo della fontana del parco di Ueno, tutti vergognosi e visibilmente imbarazzati. Ad un certo punto si sono messi il cappello di pelliccia rossa, si sono scambiati dei pacchetti con mille moine e immediatamente dopo hanno fatto sparire i cappelli. Avevano la faccia più rossa dei berretti. 🙂

I due innamorati in questione il giorno di Natale al Parco di Ueno

Per il deto si scelgono location romantiche: a Ueno si può andare al parco con gli ultimi strascichi dei momiji, al gettonatissimo Zoo e alla Shinobazu Pond per fare un giro sulle romantiche e kitch barche cigno. Altre mete sono Disneyland, la Torre di Tokyo con il suo love power spot, lo SkyTree, i templi dove fare l’omikugi a tema innamorati e, ovviamente, i centri commerciali che in questo periodo non hanno nulla da invidiare ai parchi a tema in quanto decorazioni.

Affollamento di barche cigno, il giorno di Natale allo stagno di Shinobazu per il deto, l’appuntamento di natale.

Se fate una passeggiata serale il giorno di Natale non stranitevi troppo nel vedere squadre di operai che alle 22 smontano i festoni e le insegne natalizie, oppure gente che vicino ai negozi quasi vi tira dietro le torte alla panna a prezzo stracciato: Natale è finito, il Giappone si prepara per la sua vera festa, il capodanno – Oshogatsu.

Una piccola nota sul natale giapponese se non fosse chiaro: il 25 e 26 dicembre per i giapponesi sono normali giornate lavorative.

La classica torta
Indietro
Avatar
nicolahttp://www.peresempio.it
Ama la fotografia, il buon cibo e viaggiare quando puo'. Ha conseguito la certificazione "Wset level 1 award in sake". Molto impropriamente il primo livello del sake somellier (su due).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

smartlist ultima modifica: 2020-08-29T19:16:30+02:00 da nicola