Guide gratuite in Giappone

Molti sono impauriti di visitare da soli il Giappone: sia per la lingua che per cartelli ed indicazioni.

Ovviamente ci si può servire di una guida professionista, basta rivolgersi alla reception dell’hotel o in agenzia di viaggio. I costi variano dai 30.000 ai 40.000 yen al giorno, oltre alle spese per i trasporti, cibo ed eventuali pernottamenti che sono a carico del cliente.

L’Ente Nazionale del Turismo Giapponese (JNTO) promuove però un servizio di guide gratuite, progetto a cui attualmente aderiscono 47.000 persone bilingui (generalmente parlano inglese, ma ci sono anche volontari che parlano italiano). I volontari si possono riconoscere per il badge di riconoscimento su cui è disegnata una colomba appollaiata su un globo terrestre. Gli SGG (Systematized Goodwill Guide) sono attualmente 77 e sono costituiti principalmente da studenti, casalinghe e pensionati.  Alcuni gruppi hanno dei ritrovi prefissati e fanno dei tour standard come ad esempio il Tokyo Free Walking Tour: il ritrovo è ogni sabato alle 13 presso l’uscita centrale della stazione di Marunouchi (Tokyo)  e visitano i giardini est del Palazzo Imperiale. Altri gruppi organizzano le visite anche sulla base delle vostre richieste.

Il servizio è gestito da volontari e quindi gratuito. Sarà sufficiente pagare le spese di viaggio e gli eventuali biglietti di entrata ai vostri accompagnatori. Ovviamente anche offrire il pasto o qualche rinfresco alla guida è una gentilezza oserei dire minima.

Eccovi un po’ di link utili:

Servizio di ricerca guide del Jnto

Tokyo

Tokyo Free Guide (informazioni e prenotazione)

Tokyo Free Walking Tour

Go Tokyo

Kyoto

Kyoto Free Guide

Good Samaritan Club (Kyoto)

Sakura Volunteer Guide Club (Kyoto)

Uji volunteer guide

Nara

Nara SGG Club

Nara YMCA Goodwill Guides

Osaka

Osaka SGG Club

Osaka Tenma Yomiuri SGG Club

Fukuoka

Fukuoka SGG Club