I mercati sono il cuore pulsante di ogni città con un minimo di storia alle spalle.
In Giappone i mercati sono una delle mete più caratteristiche e gettonate da visitare e fotografare, a cui si aggiungono interi quartieri e distretti commerciali che si snodano per viuzze o zone intere. Se pensiamo all’elettronica o anime e manga ci viene in mente Akihabara, per lo shopping moda c’è Shibuya e Harajuku ma ci sono altri quartieri commerciali meno noti ai più che si rivelano vere chicche se cercate artigianato, souvenir, ceramiche e altri oggetti caratteristici da osservare e comprare.

Scopriamo insieme quali sono i distretti commerciali meno conosciuti di Tokyo e andiamo a fare un un po’ di shopping insieme!

Ricordate di portarvi dietro abbastanza contante, spesso i negozietti non accettano carte.

[Scendi alla Mappa]


Yanaka Ginza

mercato-yanaka-ginza

Yanaka è un quartiere abbastanza famoso di Tokyo ma non viene quasi mai visitato al primo viaggio, in favore di quartieri più standard. E’ un peccato perchè è qui che è nata la vecchia Edo e dove se ne può ancora respirare l’atmosfera famigliare e vintage, lontano dal caos.
Si può accedere al quartiere dalle stazioni di Sendagi o di Nippori e perdersi tra le stradine con vecchie botteghe di abiti e geta, cibo da strada e ceramiche.

- Advertisement -

2k540 Aki-Oka Artisan

mercato-artigiano-aki-oka

Come quasi sempre succede in giappone, lo spazio vicino o sotto ai binari del treno viene reclamato e trasformato in un bazar dalle mille occasioni.
Questo spazio sotto la linea Yamanote tra Akihabara e Okachimachi è stato da poco recuperato e trasformato in uno spazio dedicato all’artigianato.

Dai vestiti ai gioelli i visitatori possono soddisfare tutte le voglie di accessori handmade, fermandosi per uno spuntino in uno dei ristorantini del mercato.

mercato-artigiano-aki-oka-02


Kappabashi

mercato-kappabashi

La mecca degli appassionati di cucina.
Una strada dove ogni singolo negozio è dedicato al cibo e alla sua preparazione e servizio. Se cercate un attrezzo particolare di qualsiasi tipo di cucina nel mondo lo trovate qui.
Dalle bacchette artigiane ai braceri giapponesi da giardino, pentole, ciotole e vasellame giapponese di ogni tipo, ingredienti particolari, divise da cuoco e grembiuli, armadi frigoriferi e riproduzioni di plastica per ristoranti (e appassionati che vogliano portarsi a casa un souvenir), conviene fare un salto anche solo per riempirsi gli occhi di stupore. Buon divertimento!


Ameyoko

mercato-ameyoko

Una via dello shopping vera e propria. Una volta era piena di banchetti che vendevano caramelle (da cui il nome “Ameya Yokocho” vuol dire via delle caramelle), ora si trova un po’ di tutto, dalle spezie, frutta e verdura alle borse e vestiti. Non abbiate paura di entrare nei negozi e guardare (frugate solo se prima chiedete il permesso!), è la parte piu’ divertente della visita e troverete oggetti strani, particolari oppure buffi (come una maglietta con su stampate parole italiane a caso).
E’ un ottimo posto per godersi il passaggio della gente, magari seduti in uno dei piccoli ristoranti e trovare souvenir simpatici a basso prezzo.


Jinbocho Book Town

quartiere-dei-libri-jinbocho

Uno dei più grandi mercati di libri usati al mondo. Nella zona di Jimbocho trovate oltre 200 librerie e case editrici, che offrono quasi qualunque libro nuovo e usato.
Libri in giapponese ma anche in inglese, su qualsiasi argomento stiate cercando.
Personalmente mi piace frugare nei libri di cucina e in quelli per bambini, cercando qualcosa di illustrato.
C’e’ anche un festival del libro usato una volta l’anno, circa tra fine ottobre e inizio novembre, nel 2016 sarà il primo novembre. I libri vengono impilati ai lati dei marciapiedi e centinaia di appassionati cercano e si accaparrano i titoli che magari stavano cercando da tempo. Imperdibile.
Per maggiori informazioni: http://jimbou.info/


Shimokitazawa

mercato-shimokitazawa

I mercatini dell’usato di Shimokitazawa sono famosissimi.
Ci si trova di tutto, dai mobili usati alle porcellane antiche, vestiti vintage e quant’altro. Tra le varie cose anche caffè con cibo macrobiotico e caffè “nerd”, homebrewed. Tutto un ambiente molto hipster ma se cercate roba vintage, qui la troverete.


Cat Street

mercato-cat-street

C’e’ una stradina tra Shibuya e Omotesando che rimane sconosciuta alla folla ma non agli appassionati di nuovi trend in fatto di moda.
Negozi di vestiti particolari, di tendenza e negozi sportivi hanno aperto un loro punto vendita qui. Non a caso, molti dei trendsetter tokyesi passeggiando per questa via e spesso potrete incontrarli passeggiando. Se siete dei fotografi alla ricerca di soggetti particolari, qui vi divertirete.
C’è perfino un account instagram che si occupa di ritrarli quando li incontra, la maggior parte sono ritratti in questo quartiere: Tokyofashion.


Mappa

 

Parzialmente tradotto da Taiken.co e rieditato con esperienze personali.

I fantastici quartieri commerciali di Tokyo ultima modifica: 2016-08-26T17:22:32+00:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.