I simboli degli sport per le olimpiadi Tokyo 2020

Sin dalle olimpiadi estive del 1964 sono stati usati dei simboli per indicare i vari sport. Recentemente sono stati rivelati i nuovi simboli che verranno usati durante le olimpiadi di Tokyo 2020.

Sin dall’origine, lo scopo di questi disegni è di poter dare delle informazioni immediate al pubblico internazionale senza usare delle parole. Questo semplifica molto la comunicazione in un paese che non usa i normali caratteri latini, perdipiù durante un evento seguito da persone di tutte le nazionalità e lingue.

I simboli degli sport olimpici

Differenti disegni sono stati creati per ogni edizione delle olimpiadi. Il design dei pittogrammi delle olimpiadi di Tokyo 2020 sono state ideate dal team del graphic designer giapponese Masaaki Hiromura. Alcuni dei suoi precedenti lavori sono stati i sistemi di cartelli e segnalazione dei percorsi nel Museo delle Scienze Emergenti e dell’Innovazione di Tokyo e nel museo dell’Arte di Yokusuka.

I simboli sono ben 50 dato che molti dei 33 sport presenti alle olimpiadi di Tokyo 2020 hanno più discipline. Ad esempio gli sport equestri che includono dressage, corsi completi e corsa a ostacoli che sono tutte variazioni del concetto di sport equestre.

simboli olimpici pittogrammi

Per Hiromura ogni disegno cerca di catturare il movimento e la “bellezza dinamica” degli atleti che stanno praticando quello sport. Le immagini rappresentano delle figure nel mezzo dell’azione. Ad esempio un atleta che sta tendendo l’arco per il tiro con l’arco e un atleta che sta schiacciando la palla nel canestro per la pallacanestro.

I disegni sono costituiti da semplici forme geometriche non connesse che rappresentano torso gambe e testa. Molte caratterizzano lo sport mediante i suoi elementi caratterizzanti, come la mazza da golf o la mazza da hockey.

Per il comitato olimpico di Tokyo (TOCOG) i disegni “comunicano le caratteristiche e l’atleticità di ogni sport“.

Per Hiromura l’ispirazione viene dai disegni originali delle olimpiadi del 1964 create dal direttore artistico Masasa Katzumie e dal grafico Yoshiro Yamashita che già stilizzavano le azioni ed il movimento. Ecco il video concettuale:

Il colore dei simboli è il blu indaco usato anche per il logo Olimpico ideato da Asao Tokolo selezionato nel 2016 a seguito di un concorso pubblico.

simboli olimpici pittogrammi

Ogni disegno è stato realizzato in due versioni: blu su sfondo bianco e bianco su sfondo blu.

simboli olimpici pittogrammi

La palette cromatica include però anche altri 5 colori “tradizionali giapponesi”: rosso scuro (kurenai), blu (ai), rosa chiaro (sakura), porpora (fuji) e verde (matsuba) che verranno usati per creare delle varianti durante lo svolgimento della manifestazione.

I simboli senza un riquadro intorno verranno usati principalmente per poster, biglietti e merchandising, quelli riquadrati verranno usati nelle mappe, nei cartelli stradali, guide e sul sito delle olimpiadi tokyo 2020.

Appariranno anche vicino al villaggio olimpico di Tokyo, ma non si sa ancora in che modo.

I simboli degli sport paraolimpici

Similmente a quelli olimpici, il concept degli sport paraolimpici segue le stesse indicazioni e illustra gli sport caratterizzando la differenza: ad esempio nella corsa, con il pittogramma dell’atleta con le protesi, oppure le specialità in sedia a rotelle.

simboli sport paraolimpici

Il video concettuale è ispirante:

simboli olimpiadi sport
I simboli degli sport per le olimpiadi Tokyo 2020 ultima modifica: 2019-12-06T08:36:00+01:00 da nicola

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.