Una serie di utili consigli per mangiare nei ristoranti giapponesi in Giappone!

Prima di tutto una piccola premessa, questo articolo è l’adattamento di un articolo scritto da un americano per i viaggiatori americani, quindi alcuni aspetti possono sembrarci assurdi, tipo: “neanche in Italia le mance sono richieste”.
Vero, ma in molti paesi nel mondo i camerieri vivono con le mance e se in america non date la mancia sarà meglio non tornare nello stesso ristorante perchè la volta dopo non sareste sicuri di cosa ci sia davvero nel piatto (o nel drink).
Un cameriere italiano, poi, non rifiuta una mancia ma anzi vi farà un sorriso e vi offre il limoncello, ovviamente se la mancia non è che di qualche monetina.

Chi viaggia molto può quindi farsi quindi dei problemi e pensare che sia meglio adottare alcune strategie “internazionali”, ma la mentalità nipponica a volte è bizzarra e si rischia di creare più problemi che altro. Ad esempio se provate a chiedere un caffè corto o una porzione scarsa, i camerieri continueranno a scusarsi come se vi avessero offeso la mamma (e magari verranno sgridati dai superiori), visto che vi hanno dato meno rispetto a quanto avete pagato e nonostante siate stati voi a chiederlo.

Uno degli aspetti più importanti di un viaggio è senza dubbio il mangiare e i ristoranti giapponesi hanno delle regole abbastanza inusuali rispetto al resto del mondo. Conoscere tali regole prima di entrare in un locale può evitare degli imbarazzanti errori. Eccovi quindi un piccolo vademecum con le cose più importanti da sapere prima di un viaggio in Giappone.

- Advertisement -

1. Le mance non sono richieste

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-1

La politica giapponese sulle mance spesso confonde i visitatori esteri (principalmente gli americani per cui le mance sono sostanzialmente obbligatorie). Generalmente lo staff giapponese non accetta le mance e ve le rende. Ci sono ovviamente delle eccezioni, ultimamente alcuni ristoranti di alto livello aggiungono il costo del servizio nel conto.

Ricordatevi quindi di non insistere nel dare una mancia al cameriere perchè potrebbe creargli dei problemi.

2. Gli Otōshi vengono serviti automaticamente

Edamame
Edamame

Gli Otōshi o tsukidashi sono piattini serviti negli izakaya e nei locali giapponesi come antipasto. Alcuni dicono che sono un segno che il primo ordine è stato preso, altri dicono che servono per dare qualcosa da mangiare ai clienti mentre aspettano il resto del cibo.

Gli Otōshi  vengono normalmente serviti senza che siano richiesti ma vengono ovviamente aggiunti al conto. Non cercate di mandarli indietro, metterete in imbarazzo il personale.
Ovviamente i turisti che non sanno di questa abitudine si sentono truffati visto che viene chiesto di pagare qualcosa che non hanno ordinato; visto però che il coperto in Giappone non esiste (quasi da nessuna parte) diciamo che andiamo a pari..

3. L’acqua è gratis

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-3

Nei ristoranti giapponesi non appena vi sedete vi viene servita dell’acqua, a volte direttamente una caraffa. Quest’acqua, chiamata ohiya, è gratuita. Alcuni turisti ne rimangono sorpresi, specialmente quando viene servita dell’acqua freddissima in inverno. Ad ogni modo se siete fortunati potreste ricevere del te invece dell’acqua ghiacciata.

Si può chiedere dell’acqua minerale in bottiglia, ovviamente a pagamento, ma la “tap water” in Giappone è buonissima dappertutto e non vale la pena di spendere di più. Questa regola vale anche nei ristoranti più costosi dove l’acqua del rubinetto viene servita gratuitamente ed è quella abitualmente consumata da tutti.

4. Cibi tutt’altro che “economici”

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-4

Quasi in tutto il mondo la pizza è un cibo economico, così come un piatto di spaghetti allo scoglio o il samgyeopsal (un tipo di grigliata) in Korea o altri piatti popolari nei loro paesi. Non è il caso del Giappone, questi sono solo tre esempi di piatti che “dovrebbero essere ecomici”, ma che potrebbero costare migliaia di yen più di quanto vi aspettiate.

Non vi arrabbiate, il cibo locale in Giappone costa pochissimo!  Potete gustarvi sushi, tempura, soba e ramen a prezzi veramente bassi.

5. Negli izakaya si ordina prima da bere

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-5

Non è esattamente una regola, ma generalmente negli izakaya i clienti iniziano a bere prima di ordinare da mangiare. Molti scelgono di iniziare con la birra. Se la volete potete provare ad ordinare così:  Toriaezu biru kudasai (una birra per ora, grazie)!

6. All-you-can-eat/drink

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-6

Alcuni ristoranti offrono il servizio tabe hōdai (食べ放題) “all-you-can-eat” ed il nomi hōdai (飲み放題) “all-you-can-drink”. Potete gustarvi quanto più cibo o roba da bere (bibite ed alcuni alcolici) riusciate a ingerire (o fino a che non sia raggiunto un tempo limite), il tutto ad un prezzo ragionevole.

Il servizio All-you-can-eat/drink è comune negli izakaya, yakiniku (carne grigliata) e nei ristoranti di sushi.

7. Gli Oshibori sono gratuiti

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-7

Nei ristoranti giapponesi gli Oshibori vengono forniti gratuitamente. L’oshibori è una salvietta umida che si usa per pulirsi le mani e la bocca prima e dopo il pasto. Può essere fornita fredda, o calda, in funzione dalla stagione.

Negli izakaya molti turisti si stupiscono che generalmente lo staff offra queste tovagliette singolarmente ad ogni cliente, da noi passerebbe un vassoio da cui ognuno si serve.

8. Il menu del fast food può essere differente

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-8

Alcune famose catena di fast food come McDonald’s e Subway si sono diffuse anche in Giappone ed alcuni viaggiatori potrebbero avere la tentazione di visitarle per alternare con del cibo familiare le delicatezze giapponesi.

Le versioni giapponesi di queste catene potrebbero però non essere uguali a quelle del resto del mondo:  diversi panini sono stati adattati ai gusti nipponici, le dimensioni delle bibite sono più piccole e non viene effettuato il refill dei bicchieri nè sono presenti le fontane self service (per come siamo abituati in Italia non cambia nulla, ma all’americano medio chiedere una coca large e ricevere una small puo’ far venir voglia di dichiarare guerra ndt).

9. Non si mangia e non si beve per strada (ci sono delle eccezioni)

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-9

La regola “non si mangia e non si beve fuori”  può sorprendere molti viaggiatori, specialmente chi ha visitato altri paesi asiatici.  In alcuni centri commerciali questa regola non è applicata troppo letteralmente. Bisogna capire che per i giapponesi mangiare o bere camminando è da maleducati perchè si potrebbe inavvertitamente sporcare o danneggiare qualcun’altro.

Si può mangiare nelle zone designate, ad esempio tavolini dove presenti.
Nel caso di bancarelle all’aperto ci si sposta di lato e si consuma il cibo senza camminare in giro. Spesso c’è disegnata per terra una linea dentro alla quale restare mentre si mangia.

Le persone che mangiano in pubblico sono quelle che non si adeguano alle regole sociali, come ad esempio i barboni (o i barbari gaijin come noi).

10. Non si tengono le scarpe negli Zashiki (le stanze con tatami)

10-cose-da-sapere-ristoranti-giapponesi-10

Alcuni izakaya e ristoranti hanno le zashiki “stanze in stile giapponese con tatami” oltre ai normali tavoli e bancone bar. Prima di entrare nel zashiki ci si aspetta che voi vi togliate le scarpe e le mettiate in un apposito armadietto.
Questa regola si applica anche nei ryokan e in generale in ogni luogo dove ci sono dei tatami: in Giappone non si entra con le scarpe in casa e potrete trovare dei fantastici calzini con la suola rinforzata in quasi tutti i negozi di intimo e abbigliamento.

 

Allora che ne pensate? Spero che questo articolo vi sia utile a evitare figuracce plateali durante la vostra prossima visita.  In ogni caso sappiate che avete sempre la scusa di essere un gajin (uno straniero) e quindi i giapponesi saranno tolleranti per le “vostre stranezze”.

 

articolo originale e immagini mcha.com

10 cose da sapere sui ristoranti in Giappone ultima modifica: 2016-09-10T19:37:13+02:00 da nicola
- Advertisement -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.