5 centimetri al secondo, il capolavoro di Makoto Shinkai al cinema

346

Dopo il successo strepitoso di Your Name in tutto il mondo, non avevo alcun dubbio che prima o poi la Nexo Digital e Dynit riportassero in Italia il primo vero capolavoro di Makoto Shinkai, Byousoku 5cm5 centimetri al secondo – anime che era arrivato qui da noi prima grazie ai fansub e poi in dvd (ora introvabile) della defunta Kaze. 

Al cinema solo il 13, 14 e 15 maggio 2019, 5 centimetri al secondo è la storia delicata di un amore a distanza, di due ragazzi che vengono separati dal lavoro dei genitori e che cercano di crescere, nonostante il dolore della solitudine, due anime che vivono il rimpianto di non aver potuto fare di più. 

I colori e il chardesign è quello del primo Makoto Shinkai, saturo e pieno di emozioni. Se è vero che nei cartoni animati giapponesi si vede il vero Giappone, questa affermazione è quantomai più forte nei lavori di Shinkai, in cui il dettaglio viene ripreso ed esaltato come elemento narrativo. Vi invito a notare ad esempio il luccichio del riflesso del sole sui pali di metallo delle carrozze dei treni e ad apprezzare quanto lavoro e poesia ci sia in un dettaglio del genere. Tra l’altro il titolo si riferisce alla velocità con cui cadono i petali di ciliegio, che fanno da padroni nelle riprese di una tokyo periferica ricca di anfratti da scoprire.

Cinque centimetri al secondo è un anime in 3 episodi, da vedere con una scorta abbastanza consistente di fazzoletti. L’emozione vi coinvolgerà anche se cercherete di resistere. Niente magia o espedienti esoterici: qui in gioco ci sono solo sentimenti veri, che è capitato a tutti di provare. 

- Advertisement -

Una menzione speciale per la musica. La canzone principale è di fatto una delle più struggenti canzoni d’amore che io abbia mai sentito, che capiate o meno il giapponese. (One more time, one more chance di Masayoshi Yamazaki)
Questa è una miscela potente che contribuisce a rendere unica l’atmosfera di questo anime.

Personalmente sono molto legata a 5cm al secondo. L’ho visto per la prima volta in un periodo della mia vita dove stavo vivendo una situazione simile e qualche tempo dopo sono partita per il mio primo viaggio in Giappone. E’ stato un pellegrinaggio. 

Lasciatevi conquistare da questo anime.
La nostalgia e lo struggimento dei primi amori, sono un dolce veleno in cui crogiolarsi per la durata del film. 

Cinque centimetri al secondo arriva al cinema grazie alla “Stagione degli Anime al Cinema”, progetto esclusivo di Nexo Digital distribuito in collaborazione con Dynit e col sostegno dei media partner Radio DEEJAY, MYmovies.it, Lucca Comics & Games e VVVVID. 

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.