Continuiamo il nostro viaggio alla scoperta di Osaka con una guida su Midosuji, nel centro città, e Shinsekai.

Midosuji, Champs-Élysées d’Oriente

Midosuji è la via principale di Osaka, un’ampia strada che attraversa il distretto di Minami. Corre da nord a sud per quattro chilometri, facendo da spartiacque tra i vari quartieri della città. Il viale collega infatti l’enclave frenetica e di alta classe di Umeda, l’atteggiamento da colletto blu di Namba, l’atmosfera alla moda di Minami Senba e Shinsaibashi e quella artistica di Amerikamura. Inoltre, essendo parte del centro finanziario di Osaka, è facile incontrare persone in giacca e cravatta che corrono alle riunioni nei palazzi vicini. Nel periodo Edo, Midosuji era una stradina, ma venne ampliata nel periodo Taisho per diventare pian piano come la vediamo oggi.

Midosuji viale lusso shopping guida osaka
Il viale Midosuji in autunno

Midosuji è una delle uniche strade in Giappone in cui le linee elettriche sono state completamente interrate! Il via vai di auto e passanti scorre sotto l’occhio vigile di una serie di statue, allineate a entrambi i lati della strada. Ci sono infatti trentasette diverse sculture poste regolarmente lungo il percorso, opere di artisti europei e giapponesi.

Una specie di “Champs-Élysées d’Oriente”, come alcuni la chiamano, Midosuji ospita tutti i principali marchi di lusso internazionali, tra cui Dior, Chanel, Armani e Louis Vuitton. Questo la rende ovviamente ideale per lo shopping o il window-shopping, per chi vuole solo dare una sbirciatina. Proprio come gli Champs-Élysées, Midosuji è un viale, più precisamente di alberi di gingko. A novembre le foglie diventano giallo brillante, creando uno sfondo mozzafiato nelle belle giornate, a contrasto con il cielo azzurro e limpido. E siccome c’è una norma che limita l’altezza degli edifici, potrete ammirare questa vista senza che i grattacieli blocchino la visuale. Insomma, Midosuji è l’ideale per un momijigari on the road; in totale ci sono ottocento alberi, che creano un’oasi verde nel mezzo della città.

- Advertisement -

La linea Midosuji della metro: cosa vedere

La mappa della metropolitana di Osaka è colorata e fitta quanto quella di Tokyo. La linea rossa della metropolitana Midosuji è l’ancora di salvezza per gli chiunque viaggi attraverso la città. La seconda più antica linea della metropolitana in Giappone (la prima è la linea Ginza a Tokyo), si ferma in oltre 30 stazioni.

palazzo shibakawa guida osaka
Palazzo Shibakawa, uno dei primi edifici moderni di Osaka

Palazzo Shibakawa fu costruito alla fine degli anni ’20, quando la maggior parte degli Osaka era ancora in legno. Nel corso degli anni è stato sede di diverse attività e oggi ospita una serie di attività commerciali gestite da artigiani giapponesi. Tra queste, uno dei produttori di ceramiche più belle del Giappone, Yumiko Iihoshi e l’ultra-elegante merceria Coeur Femme. Nel seminterrato di Palazzo Shibakawa si trova il caffè Mole, famoso per la qualità dei suoi caffè e per fungere da galleria per gli artisti locali.

Shinsekai

Andando verso sud sulla linea Midosuji, troverete Shinsekai. L’area di Shinsekai (letteralmente ‘mondo nuovo’) è stata sviluppata in seguito al successo dell’Esposizione Nazionale Industriale del 1903, che ha portato nel quartiere oltre cinque milioni di persone in soli cinque mesi. Poco dopo la chiusura delle esposizioni, iniziarono i lavori hanno di miglioramento: furono presi a modello Parigi (zona sud) e il luna park di Coney Island (zona nord). La Tsutenkaku Tower, simbolo di Shinsekai, fu costruita nel 1912, distrutta durante la seconda guerra mondiale e ricostruita nel 1956. L’attuale torre è alta 103 metri, con l’osservatorio principale ad un’altezza di 91 metri. Alla fine del 2015 è stato aperto un nuovo ponte all’aperto in cima all’osservatorio principale.

Kushikatsu e una strana mascotte

Oggi rimane poco del luccichio di un tempo, ma si possono ancora trovare molti vecchi locali per mangiare e bere. Un punto culminante è Jan-Jan Yokocho, la strada dove si radunavano i lavoratori che hanno ricostruito Osaka dopo la seconda guerra mondiale. Il nome di questo vicolo deriva dall’onomatopea del suono del banjo giapponese che le cameriere suonavano per attirare i clienti. Oggi ospita ancora pub in stile giapponese e ristoranti economici con menu decisamente unici.

In questa guida a Midosuji e Shinsekai, non poteva mancare del cibo, del resto siamo a Osaka! Un’altra cosa per cui è nota Shinsekai, infatti, è il kushikatsu (o kushiage), una specie di spiedino fritto giapponese e una delle specialità più conosciute di Osaka. Nato proprio qui, in pratica il kushikatsu è uno spiedino fritto di carne o verdure, spesso accompagnato da cavolo, che servirebbe secondo i giapponesi ad aiutare la digestione. Il kushikatsu deve essere intinto in una salsa, che di solito è condivisa con gli altri commensali, per cui non potete intingere di nuovo lo spiedino dopo averci morsicato dentro. Molti ristorante hanno istruzioni in inglese, ma in ogni caso dovrete usare una foglia di cavolo o un cucchiaio per condire il vostro kushikatsu.

Billiken

In giro per Shinsekai vedrete statue e immagini della mascotte locale, Billiken, nato da un’idea americana. Le basi delle statue hanno spesso incisa una descrizione di Billiken, come del “dio di come dovrebbero andare le cose”. Dal 1979 la statua di Billiken nella Tsutenkaku Tower è diventata un emblema di Shinsekai e si dice che sfregarne i piedi porti fortuna.

guida osaka billiken

Quartiere pericoloso

Dopo la costruzione della Tsutenkaku Tower, nessuno ha più voluto investire nella zona. Questo ha forse donato a Shinsekai un certo fascino dei tempi che furono, ma ha anche portato diversi problemi. Primo fra tutti, il tasso di criminalità, che è considerato uno dei più alti di Osaka, se non del Giappone (questo vale soprattutto per gli standard giapponesi, non per quelli mondiali).

L’area ha attirato molti lavoratori a giornata, in gran parte senzatetto, e chiunque volesse vivere nell’anonimato. Oggi a Shinsekai c’è un alto livello di prostituzione, libera e senza troppe interferenze da parte della polizia, specialmente intorno alla stazione JR. Il consiglio è quello di non vagare a caso, in particolare la notte, e di prestare attenzione a ciò che avete intorno e alle vostre cose.

Siete in viaggio in Giappone? Oltre alla guida di Osaka per Midosuji e Shinsekai, qui trovate Denden Town e Otaku Road, mentre qui Amerikamura!

shinsekai guida viaggio osaka
pinterest osaka guide shinsekai
Guida di Osaka: il viale Midosuji e Shinsekai ultima modifica: 2020-03-16T18:47:38+01:00 da Eleonora D'Uva
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.