16 C
Tokyo
Cultura Architettura Nakagin Capsule Tower

Nakagin Capsule Tower

- Pubblicità -

Il Nakagin Capsule Tower (中銀カプセルタワー Nakagin Kapuseru Tawā) è un edificio decisamente atipico progettato dall’architetto giapponese Kishō Kurokawa ed è tutt’oggi una delle poche realizzazioni esistenti che seguono le idee dell’architettura metabolista.

Il concetto della Nakagin Tower

L’edificio è stato completato nel 1972 e venne costruito in soli due anni. L’idea alla base del progetto è la creazione di un residence con delle capsule prefabbricate per ospitare i pendolari o chi risieda per brevi periodi a Tokyo. Kurokawa ha coniato anche una definizione per queste persone: homo movens.
Se ci pensate, è l’idea che sta alla base dei moderni capsule hotel giapponesi.

nakagin capsule tower anni 70
La Nakagin capsule tower appena costruita, negli anni 70. La foto è presa da una rivista Domus dell’epoca, notate come intorno alla torre, non ci sia ancora la Shiodome che oggi la circonda.

Secondo le idee metaboliste l’edificio stesso è un grande organismo dove abitare, costruito con delle tecnologie, a quel tempo, avanzatissime. 

Com’è fatta la Nakagin Tower

La capsule tower è costituita da un blocco di due piani dove sono localizzati uffici. Da tale blocco si alzano due torri interconnesse costruite in cemento e acciaio. Lungo le torri sono attaccate 140 capsule in acciaio pensate come mini unità abitative di 10 m². Le strutture portanti sono state progettate per durare 60 anni. Le capsule invece avevano una durata prevista di 25 o 35 anni, in funzione del loro stato. Era previsto che venissero sostituite per aggiornarle e adattarle alle nuove esigenze abitative, ma ad oggi nessuna capsula è stata sostituita a causa di diversi problemi tecnici e dei costi eccessivi dell’operazione.

nakagin capsule tower vedere
Sezione del progetto della Nakajin capsule tower

L’interno degli appartamenti assomigliava a una modernissima stanza d’albergo, i mobili sono costruiti su misura e comprendono tutto ciò che al tempo era l’apice della tecnologia: televisore, telefono, registratore a nastro (a bobina), radio, prese di corrente, una scrivania ribaltabile e lampade orientabili. Il bagno è simile a quelli che oggi si trovano su aerei, navi e treni, è fatto in resina preformata e include lavandino, water e una piccola vasca da bagno. Visto che è pensato per i pendolari nell’appartamento non è prevista la cucina, ma è comunque presente un piccolo frigorifero.

Questo documentario vi offre la straordinaria visione dell’interno di una delle capsule, rimessa a nuovo:

Il futuro

Il futuro dell’edificio è attualmente molto incerto. Come già accennato le capsule sono andate ben oltre il loro periodo d’uso previsto e moltissime sono state seriamente danneggiate dalle infiltrazioni d’acqua. 

L’attuale proprietà vorrebbe abbattere l’edificio per poter costruire un edificio moderno da cui ottenere maggiori introiti, il terreno su cui sorge e la posizione sono ambitissime, a pochi passi da Ginza e nel nuovo quartiere di Shiodome, sede di moderni grattacieli. Kurokawa, l’architetto, si era offerto di rilevare l’intera proprietà per poterla preservare, ma la sua morte nel 2007 ha fatto saltare i suoi piani. Nello stesso periodo è cominciato il progressivo svuotamento dell’edificio a causa della presenza di amianto. Le tubazioni di amianto impediscono, tra l’altro, l’uso dell’impianto centralizzato di condizionamento.

Nel 2014 si è costituito una associazione dei proprietari, la Nakagin Capsule Tower Preservation and Restoration Project, che si adopera per raccogliere fondi con cui iniziare il restauro. L’associazione ha anche chiesto al governo di tutelare l’edificio.

Nakagin capsule tower oggi
La Nakagin Capsule tower oggi.

D’altra parte la società proprietaria dell’edificio ha acquisito, oltre al basamento e ai diritti sul terreno, anche alcune decine di capsule-appartamenti. Inoltre ha diramato dei regolamenti che rendono più difficile la compravendita di capsule.

Nello stesso anno uno dei proprietari, Abe Masato, ha reso disponibile una delle capsule su AirBNB, ma al momento l’annuncio sul sito è visibile sebbene la capsula non sia disponibile (per curiosità, lo trovate qui).

I prossimi saranno anni decisivi per questo progetto che, seppur dimostratosi economicamente poco valido, a distanza di decenni riesce ad essere decisamente iconico. 

Dove si trova la Nakagin capsule tower

Vi avvisiamo, non è possibile visitare la Nakagin Tower, è un edificio privato e all’entrata troverete il portiere che vi impedirà di salire. E’ oltretutto pericoloso poichè a parte le capsule dove alcune persone ancora abitano, le altre sono in avanzato stato di degrado, con elementi di amianto a vista, marcie e cadenti. Non vi avventurate per conto vostro, è davvero sconsigliato oltre che pericoloso e vietato. 

Nakagin capsule tower vista da shimbashi
La Nakagin capsule tower vista da Shiodome, guardate come è cresciuta Tokyo intorno alla torre, rispetto alla foto degli anni 70.

Per vederla da fuori invece potete scendere con la metro o il treno a Shimbashi, oppure a Tsukijijo sulla linea Oedo, non è distante a piedi da Tsukiji o Shiodome e si trova vicino ai giardini Hama Rikyu, quindi se avete intenzione di andare a dare un’occhiata potete includerla quando visiterete questi posti. 

Nakagin Capsule Tower

中銀カプセルタワービル

8-chōme-16-10 Ginza, Chuo City, Tōkyō-to 104-0061, Giappone

Nakagin Capsule Tower ultima modifica: 2020-07-01T16:56:00+02:00 da nicola
Avatar
nicolahttp://www.peresempio.it
Ama la fotografia, il buon cibo e viaggiare quando puo'. Ha conseguito la certificazione "Wset level 1 award in sake". Molto impropriamente il primo livello del sake somellier (su due).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Single Post – generico ultima modifica: 2020-08-29T19:16:30+02:00 da nicola