Ecco il nostro consueto calendario dell’avvento, quest’anno ci occuperemo delle imminenti Olimpiadi di Tokyo che avranno luogo l’anno prossimo, nel 2020! 24 giorni, 24 fatti e curiosità per avvicinarci al grande evento e scoprire giorno per giorno fatti e notizie. Siete pronti? Partiamo con il nuovo stadio olimpico di Tokyo!

Il nuovo stadio olimpico Tokyo 2020

La notizia è del 30 novembre scorso, la costruzione del nuovo stadio olimpico di Tokyo è terminata appunto nella giornata del 30 novembre è stata condotta l’ispezione finale.
In anticipo sulla data prevista per la fine lavori del 21 dicembre 2019, lo stadio ha richiesto tre anni di lavori per il completamento, circa 8 mesi prima delle olimpiadi, mentre le altre location sono nella fase terminale della costruzione.

L’inaugurazione è prevista per metà dicembre con un evento che rivelerà lo stadio al pubblico ed il primo evento sportivo che si terrà sarà la finale della Emperor’s Cup Soccer il primo gennaio 2020.

Il nome

Il suo nome fino ad oggi è stato determinato come Nuovo Stadio Nazionale (新国立競技場 –  Shin kokuritsu kyōgijō) e prenderà la semplice denominazione di Stadio Nazionale alla fine dei lavori (probabilmente quando verrà inaugurato), mentre il comitato olimpico lo chiama Stadio Olimpico  (オリンピックスタジアム Orinpikku sutajiamu), nome che viene usato comunemente nelle comunicazioni relative al programma olimpico 2020.

- Advertisement -

La storia dello stadio olimpico

Lo stadio sorge nel luogo dove prima sorgeva lo stadio olimpico dei giochi di Tokyo del 1964. Il vecchio stadio fu demolito nel 2015 e i lavori per il nuovo cominciarono l’11 dicembre del 2016.

Il progetto non ha avuto vita facile, nel 2015 dopo la demolizione del precedente stadio, Abe Shinzo ha annunciato che il visionario progetto per il nuovo stadio firmato da Zaha Hadid sarebbe stato messo da parte per problemi di origine finanziaria. Nonostante le modifiche apportate al progetto originario dal governo, il costo stimato sarebbe risultato superiore ai 300 miliardi di yen (quasi due miliardi e mezzo di euro), rendendolo 3 volte e più costoso dello stadio olimpico di Londra.

Nello stesso anno lo studio dell’architetto Kengo Kuma vince il concorso indetto per il nuovo progetto e i lavori iniziano l’anno successivo.

Il design dello stadio olimpico giapponese

Lo stadio olimpico è composto di tre anelli per gli spettatori per un totale di 60mila posti a sedere, coperti da un tetto parziale della lunghezza di 60 metri. E’ stato costruito con tecniche tradizionali giapponesi e con legno proveniente da tutte le 47 prefetture del Giappone. La struttura comprende una terrazza che circonda lo stadio lunga 850 metri che sarà accessibile al pubblico anche quando non si terranno eventi, per permettere di godere dello spettacolo dei sakura e dei momiji quando è stagione e della vista sullo skyline di Shinjuku, del Tokyo Skytree e del monte Fuji nelle giornate più limpide. Sono stati installati un gran numero di hotspot WiFi per permettere circa 30mila connessioni contemporanee durante lo svolgimento dei giochi.

Stadio olimpico tokyo 2020
Il nuovo stadio olimpico /Courtesy of JSC

Un’attenzione particolare è stata posta nel rendere lo stadio accessibile a tutti, senza distinzioni di età e di disabilità, secondo i principi del “design universale”. Il primo piano è posto a livello stradale permettendo un facile accesso alle persone con scarsa abilità motoria e alle carrozzine. I 500 posti designati alle sedie a rotelle sono disposti in modo che gli spettatori seduti davanti non ostruiscano loro la vista. Come risultante delle oltre 20 riunioni con associazioni e organizzazioni di disabili, i sedili delle toilette sono stati spostati in avanti di un centimetro e le indicazioni in braille degli ascensori innalzate di due millimetri.

render della terrazza per i disabili del nuovo stadio olimpico
Il render della terrazza per i disabili del nuovo stadio olimpico

La costruzione è costata quasi 153 miliardi di yen, rimanendo al di sotto del budget fissato  dal governo.

Caratteristiche

Pista d’atletica a 9 corsie
Materiale del terreno Erba
Dimensioni del terreno 105 × 68 metri
Copertura parziale

 

Eventi sportivi olimpici

Si svolgeranno presso lo stadio olimpico le cerimonie di apertura e di chiusura e le gare di atletica olimpiche e paraolimpiche, oltre ai tornei di calcio. Ecco il dettaglio delle gare previste:

Sport olimpici

  • Gare di atletica: 
    • 100m (maschile/femminile)
    • 200m (maschile/femminile)
    • 400m (maschile/femminile)
    • 800m (maschile/femminile)
    • 1.500m (maschile/femminile)
    • 5.000m (maschile/femminile)
    • 10,000m (maschile/femminile)
    • 110m ostacoli (maschile)
    • 100m ostacoli (femminile)
    • 400m ostacoli (maschile/femminile)
    • 3.000m siepi (maschile/femminile)
    • 4 x 100m staffetta (maschile/femminile)
    • 4 x 400m staffetta (maschile/femminile)
    • 4 x 400m staffetta mista
  • Calcio
    • torneo a 16 squadre maschile
    • tornero a 12 squadre femminile

Sport paraolimpici

Gare di atletica: le gare in ambito paraolimpico sono classificate per tipo e gravità della disabilità con un codice specifico.
Le specialità previste sono: 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m e staffetta 4×100. Sono divise in maschile e femminile, si tiene una garà per ogni grado di disabilità.

Dove si trova

Lo stadio si trova nell’area di Shinjuku tra Sendagaya, Shinanomachi e Gaienmae, all’interno del parco Meiji Jingu Gaien.
Ci vogliono circa 5 minuti a piedi dalle stazioni di Sendagaya e Shinanomachi sulla Sobu line e un minuto a piedi dalla stazione Kokuritsu-kyogijo sulla linea Toei Oedo.

Il sito web: https://www.jpnsport.go.jp/newstadium/

L’indirizzo è 10-1 Kasumigaokamachi, Shinjuku-ku, Tokyo

nuovo stadio olimpico tokyo 2020

Olimpiadi: il nuovo stadio olimpico di Tokyo – Calendario dell’avvento 2020 ultima modifica: 2019-12-01T19:19:28+01:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.