Il Comitato Olimpico internazionale ha deciso che in occasione delle Olimpiadi 2020 saranno introdotti 5 nuovi sport portando a 33 il numero delle discipline che gareggeranno a Tokyo. Scopriamo insieme quali sono e come si giocano, grazie ai mini video animati creati apposta dell’organizzazione olimpica.

Baseball / softball

baseball nuovi sport olimpici

Già presenti alle olimpiadi l’ultima volta a Pechino 2008, sono poi stati eliminati dall’elenco. Non poteva mancare il baseball in questa edizione, sport popolare in Giappone quanto il calcio in Italia, nell’edizione maschile come baseball e femminile come softball.
In Giapponese il baseball prende il nome di yakyu.

Le partite avranno luogo in due sedi: lo Yokohama Baseball Stadium e il Fukushima Azuma Baseball Stadium a Fukushima nel Tohoku, come parte del concetto di Ricostruzione che è alla base dei giochi olimpici di Tokyo.

Curiosità: Il poeta dell’epoca Meiji Shiki Masaoka era appassionato di questo sport e giocò nel ruolo di ricevitore. Nel parco di Ueno potete trovare un campo da baseball a lui intitolato insieme a un monumento con incise le parole di uno dei suoi haiku.

- Advertisement -
One minute one sport baseball
One minute one sport softball

Karate

karate nuovi sport olimpici

Poteva mancare l’arte marziale giapponese per eccellenza? Il Karate nasce a Okinawa durante il periodo della dinastia Ryukyu e si diffonde in giappone negli anni 20 del ‘900 e in seguito alla seconda guerra mondiale. Alle olimpiadi uomini e donne gareggeranno sia nei kata che nei kumite: è dagli anni settanta che la federazione mondiale del karate stava cercando di farlo entrare nel programma olimpico.

Gli incontri olimpici si svolgeranno al Nippon Budokan.

Curiosità: Sia nel kata che nel kumite si usano tappetini colorati per indicare la posizione di partenza dell’atleta. Mentre nel kata il colore è lo stesso, nel kumite si usano colori diversi, i tappetini possono essere rovesciati per mostrare l’una o l’altra formazione di partenza.

Skateboarding

skateboard nuovi sport olimpici

Può sembrare strano che una pratica ricreativa come lo skateboard diventi disciplina olimpica, ci sono state diverse critiche al riguardo. In ogni caso il passatempo nato per strada è arrivato fino a qui e gli atleti gareggeranno compiendo una serie di evoluzioni tra cui salti, giravolte e avvitamenti a mezz’aria. Le discipline saranno due: street e park.

Nello street il percorso è formato da oggetti e ostacoli di una strada vera e propria come gradini, panchine, corrimano e piani inclinati. I giudici valuteranno velocità, altezza, difficoltà, esecuzione e composizione del percorso dell’atleta. Nel park invece si tratta di gareggiare su dischi e parabole come in uno skatepark classico.

Per le competizioni è stato costruito un parco apposta ad Ariake, nella baia di Tokyo, lo Ariake Urban Sports Park.

Curiosità: siccome per produrre gli skateboard si usa fin dagli anni ’70 l’acero nero, molto resistente e perfino più adatto della fibra di vetro, molte delle aziende che li producono hanno iniziato come produttori di mobili!

Surfing

surfing nuovi sport olimpici

Lo sport delle onde sbarca a Tokyo 2020! Proposto per “svecchiare” e dare un nuovo smalto ai giochi olimpici, il surfing pare sia nato tra le Hawaii e Tahiti.

Alle olimpiadi si gareggerà con lo shortboard (180 cm) e per gironi a eliminazione. Siccome le onde non arrivano a comando, si gareggia nell’arco di tempo di 30 minuto in cui gli atleti (4 o 5 cinque alla volta) potranno cavalcare un massimo di 25 onde, di cui le due che avranno ottenuto il maggior risultato formeranno il punteggio della sessione. Le gare sono a eliminazione fino alle finali con sessioni composte da due atleti. Le “onde” vengono giudicate per impegno e grado di difficoltà, tipo di manovra, combinazioni di questa e naturalmente velocità e potenza.

I surfisti si batteranno nelle acque davanti alla Spiaggia di Tsurigasaki, sulla costa della prefettura di Chiba, fronteggiando l’Oceano Pacifico.

Arrampicata sportiva

arrampicata sportiva nuovi sport olimpici

L’arrampicata sportiva si presenta alle olimpiadi per la prima volta con lead, speed e boulder. Il Lead è una specialità di difficoltà, in cui l’arrampicatore scala su vie sempre più difficili fino ai limiti fisicamente possibili, è la disciplina che si ispira alle arrampicate su falesia naturale. Il Boulder è una salita su vie basse, di massimo 5 metri, senza imbragatura e con diverse difficoltà in un tempo limite, prende ispirazione dall’arrampicarsi su grossi massi. Lo Speed invece consiste in una gara di velocità in cui si scala un muro di 15 metri nel minor tempo possibile.

Per non penalizzare nessuna delle tre discpline, a Tokyo si gareggerà in una “Combinata Olimpica” in cui le tre prove verranno affrontare in fila e concorreranno tutte per la classifica finale.

L’arrampicata sportiva avrà luogo nell’Aomi Urban Sports Park.

(Il video One minute One Sport non è ancora disponibile per questo sport).

Nuovi sport ammessi alle olimpiadi – #calendarioavvento – 4 dicembre ultima modifica: 2019-12-04T08:00:00+01:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.