16.3 C
Tokyo
Anime&MangaIl parco Ghibli aprirà a Novembre 2022

Il parco Ghibli aprirà a Novembre 2022

- Pubblicità -

Dopo aver visto negli anni finte notizie, poi bozze e finalmente qualcosa di concreto, abbiamo una data per l’apertura del tanto atteso parco a tema Ghibli: il primo novembre 2022. La notizia è stata annunciata il 27 gennaio su Twitter dall’account ufficiale Ghibli e pubblicata insieme a foto dello status dei lavori e dell’annuncio.

Annuncio apertura parco ghibli
© 2022 Studio Ghibli – presentano il logo del parco Ghibli

Composto di 5 aree principali il Parco Ghibli sorge a Nagakute, nell’area dove si è svolto l’Expo di Aichi del 2005, ora parco memoriale e già sede della “Casa di Totoro” un’attrazione ora temporaneamente chiusa che è stata inglobata nel parco.

mappa parco ghibli
Zona Gialla: Youth Hill (la collina della gioventù)
Zona Rosa: Great Ghibli Warehouse (Jiburi Daisoko)
Zona Verde: Mononoke no satou (Villaggio di Mononoke)
Zona Rossa: Witch’s Valley (la valle delle streghe di Kiki)
Zona Viola: Dondokomori (la foresta di Totoro)

Non lontano da Nagoya, probabilmente si potrà arrivare al parco sfruttando il treno a levitazione magnetica Maglev Linimo (リニモ), la cui linea collegava la città all’area dell’Expo, e che ora viene utilizzato per il trasporto locale.

Le attrazioni del parco Ghibli

Il parco è concepito per far immergere i visitatori nell’incantata atmosfera degli anime dello Studio Ghibli. Consta di cinque aree principali, ognuna dedicata a un tema e che richiama una o più delle opere di Miyazaki e soci. Per la prima fase di apertura si potranno visitare le prime tre aree: Youth HillDondoko Forest (Dondokomori), Great Ghibli Warehouse (Jiburi Daisoko). Successivamente anche le due rimanenti ovvero Mononoke no Satou (il villaggio di Mononoke) e Witch’s Valley (la valle delle streghe), che apriranno circa un anno dopo, nel 2023.

Vediamo insieme cosa troveremo al parco.

Area Youth Hill

parco ghibli area youth hill disegni preparatori
© 2022 Studio Ghibli – Area Youth Hill del parco Ghibli

La zona è collocata all’entrata nord del parco e idealmente accoglie i visitatori introducendoli nel mondo Ghibli. Gli ascensori preesistenti del parco Morikoro sono stati ristrutturati sia all’interno che all’esterno adottando elementi fantastici della fine del 19° secolo ripresi dai film Ghibli come in Laputa e nel Castello Errante di Howl, donando all’entrata del parco un marcato simbolismo di transizione dal mondo reale a quello Ghibli.

parco ghibli area youth hill disegni degli ascensori
© 2022 Studio Ghibli – Area Youth Hill del parco Ghibli

L’area della “Collina della Gioventù” – questa la traduzione – è uno scenario che immerge il visitatore nelle aree residenziali dell’epoca Heisei. Tra i posti che riconosciamo a prima vista ecco Chikyū-ya, il negozio di antichità e orologi de “I sospiri del mio cuore” che Shizuku scopre inseguendo il gatto.

i sospiri del mio cuore parco ghibli
© 2022 Studio Ghibli – I sospiri del mio cuore

Grazie anche alla cura dei dettagli per i quali lo Studio è famoso, il mondo è fedelmente riprodotto attraverso poster e bacheche con foglietti ed annunci, cabine telefoniche e quant’altro appare nel film.
E’ perfino ricostruito “l’ufficio del gatto” che appare nel film “La ricompensa del gatto“, in versione in miniatura con mobili e accessori.

parco ghibli image art dell'area youth hill
© 2022 Studio Ghibli

Oggi, al momento dell’annuncio (27 gennaio), lo status di questa zona si presenta già abbastanza avanzato. Ecco il negozio di mobili antichi e l’edificio del blocco ascensori:

parco ghibli negozio dei sospiri del mio cuore in costruzione
© 2022 Studio Ghibli – Negozio Chikyū-ya e mini ufficio del gatto
parco ghibli ascensori in costruzione
© 2022 Studio Ghibli – La zona ascensori

Area Great Ghibli Warehouse

La zona sorge dove prima c’era la grande piscina riscaldata del parco Morikoro che è stata chiusa nel Settembre 2018. Si tratta di un grande spazio al chiuso a cui si può accedere tutto l’anno, anche in caso di maltempo.

Il look and feel del “Great Ghibli Warehouse” è quello di uno luogo eclettico di ispirazione mista giapponese-occidentale, con uno spazio espositivo per raccogliere e conservare le opere Ghibli, un parco giochi, un negozio, una caffetteria e molti altri spazi per mostre. Il concetto è quello di un “magazzino” vero e proprio ed è la parte più consistente del Parco. Con una superficie calpestabile di circa 9.600 mq è grossomodo grande quattro volte più del Museo Ghibli a Mitaka.

parco ghibli area great ghibli warehouse
© 2022 Studio Ghibli – disegni della zona principale great ghibli warehouse

Il principale spazio espositivo sarà costituito da una mostra permanente, una sala per mostre speciali e una sala con circa 170 posti per proiezioni a tema ovviamente Ghibli (molto probabilmente per cortometraggi speciali come già avviene per il cinema Saturno del Museo Ghibli a Mitaka).

Una parte molto speciale di questa zona è sicuramente la riproduzione del giardino abbandonato di Laputa, nel cui soffitto verrà installata una macchina volante di circa sei metri e 30 centimetri di lunghezza, in modo che si possa ammirare da tutte le angolazioni.

parco ghibli area great ghibli warehouse giardino di laputa
© 2022 Studio Ghibli – parte dei giardini di Laputa il Castello nel Cielo

Tra le attrazioni principali della zona Warehouse le più attese sono sicuramente la zona dedicata a Totoro e alla Città Incantata. Un’ampia area ricrea il mondo di Totoro con una statua in cui i bimbi possono entrare, un nekobus (sperando che almeno in questo facciano entrare anche i “grandi”) e l’albero della canfora/casa di Totoro.

parco ghibli area totoro
© 2022 Studio Ghibli – l’area dedicata a Totoro

Per quanto riguarda Chihiro e il suo mondo, si parla di uno spazio dove verrà ricreata la misteriosa via dei ristoranti e l’area termale del film. Personalmente è lo spazio che attendiamo con più emozione!

parco ghibli area great ghibli warehouse ristoranti la città incantata
© 2022 Studio Ghibli – zona dei ristoranti Great Ghibli Warehouse
parco ghibli area great ghibli warehouse area ristoranti
© 2022 Studio Ghibli – zona dei ristoranti Great Ghibli Warehouse

L’area Warehouse ospita anche una sezione dedicata ad Arrietty, con la riproduzione della casa sotto il pavimento e il giardino di dimensioni spropositate, in modo da farci sentire proprio come Arrietty nel cartone!

parco ghibli area great ghibli warehouse area arrietty
© 2022 Studio Ghibli – disegni preparatori area Arrietty

Ecco alcune foto dello status dei lavori a oggi, le foto sono state svelate oggi per la prima volta, prima erano disponibili solo dei disegni e dei render 3D dei progetti.

parco ghibli status apertura
© 2022 Studio Ghibli – Great Ghibli Warehouse
parco ghibli apertura warehouse
© 2022 Studio Ghibli – Great Ghibli Warehouse

parco ghibli area great ghibli warehouse in costruzione
© 2022 Studio Ghibli – Great Ghibli Warehouse
parco ghibli foto
© 2022 Studio Ghibli – Great Ghibli Warehouse
parco ghibli la zona warehouse vista dall'alto
© 2022 Studio Ghibli – la zona warehouse vista dall’alto

Area Dondoko Mori

Questa zona è dedicata al verde e alla natura. Ovviamente ha molto a che fare con Totoro: a partire dal nome che deriva da Dondoko Odori – ovvero la danza che Mei e Satsuki fanno insieme a Totoro nella speranza di veder germogliare i semi piantati in giardino.
Mori vuol dire foresta/bosco in giapponese ed è proprio quello che è questa zona: un ampio spazio immerso nella foresta dove poter passeggiare avvolti nella natura lungo un percorso che si inerpica sulla collina dietro al parco Ghibli.

parco ghibli area dondoko mori
© 2022 Studio Ghibli – area Dondoko mori

La “reception” virtuale di questa zona è proprio la casa di Mei e Satsuki, una struttura/museo già esistente che funge da portale verso la foresta. La casa sarà visitabile come prima dei lavori e a completare l’atmosfera totoresca ecco una statua ed un altro edificio che funziona da ingresso per un’autentica atmosfera da epoca Showa.

parco ghibli statua di totoro
© 2022 Studio Ghibli – un Totorone! ci possono entrare fino a cinque bambini contemporaneamente

casa di totoro parco ghibli
© 2022 Studio Ghibli – la casa di Satsuki e Mei nell’area Dondoko mori del Parco Ghibli
parco ghibli, zona dondoko mori
L’area Dondoko mori vista dall’alto.

Area Mononoke no sato

Il villaggio di Mononoke – il nome parla da solo. L’area ricrea un tipico paesaggio giapponese di montagna con il tema del villaggio degli Emishi e la città del ferro che appaiono nel cartone Principessa Mononoke.

parco ghibli concept art area mononoke no satou
© 2022 Studio Ghibli – disegni preparatori area Mononoke no satou
parco ghibli disegni preparatori
© 2022 Studio Ghibli – disegni preparatori area Mononoke no satou

L’attrazione principale prevede uno spazio con tanto di fucina, mantici e quant’altro che proporranno workshop e attività manuali a cui poter partecipare. Inoltre nella piazza principale vi sarà un’attrazione con Tatarigami e Okkotonushi che in collaborazione con lo spazio “Aichi Satrabo” funzionerà come punto di interesse e spazio funzionale.

parco ghibli render 3D area Mononoke no satou
© 2022 Studio Ghibli – render 3D area Mononoke no satou

Area Witch Valley

Sul terreno inutilizzato vicino alla piazza “Great Lawn” del parco Morikoro sorgerà la valle delle streghe di Kiki, ovvero una zona dedicata alla magia basata sui film il Castello errante di Howl e Kiki consegne a domicilio.

parco ghibli area kiki consegne a domicilio
© 2022 Studio Ghibli – area Witch’s valley

Il design sarà caratterizzato da architettura nordeuropea e sarà uno spazio multifunzionale abbastanza complesso, con aree relax, ristoranti, negozi e caffetterie. Nei disegni preparatori si vedono anche giostre a forma di tazze e un grande castello di Howl, riprodotto realisticamente.

parco ghibli castello errante di howl, render 3d
© 2022 Studio Ghibli – render 3D castello di Howl – pare che il disegno sia cambiato rispetto alla presentazione iniziale dello scorso anno.

Nella zona sarà possibile comprare il pane di Kiki proprio come nel film e perfino casa Okino, dove Kiki abita con la sua famiglia prima di partire per il suo tirocinio.

parco ghibli disegni preparatori witch's valley
© 2022 Studio Ghibli – disegni preparatori Witch’s valley
parco ghibli concept art della zona witch's valley
© 2022 Studio Ghibli – disegni della zona Witch’s Valley del parco ghibli

La riqualificazione del parco Expo di Aichi

Aprire il Parco Ghibli all’interno dell’ex Aichi Expo Park ampliando la già esistente casa di Mei e Satsuki è un’occasione ghiotta per la prefettura di Aichi che riqualificando la zona prevede di attrarre molti visitatori dal Giappone e dall’estero. Il Parco Ghibli è grande circa 7,1 ettari rispetto ai 194 dell’intera area dell’Expo Park.

parco ghibli entrata  parcheggi
L’entrata nord del parco

La zona di accesso e i parcheggi sono stati riprogettati per avere un aspetto in armonia col parco e con gli ideali ecologisti e naturali propri dello studio, aggiungendo un punto informazioni e strade che permetteranno di godersi la zona anche se non si è diretti al parco ghibli.

Oggi l’Ufficio del turismo di Aichi ha distribuito questo spot diretto dal regista Ryutaro Nakagawa insieme al video director Ussiy e con le musiche di Taisei Iwasaki (che riprende temi Ghibli qua e là nello spot), usando immagini aeree girate coi droni.

Lo spot, intitolato “Play with the wind – Aichi, home of the Ghibli Park” (Gioca col vento – Aichi la casa del Parco Ghibli) e prodotto dallo Studio Ghibli, promuove la zona di Aichi facendo leva su quindici luoghi locali sui temi della storia, industria, natura e panorami cittadini, includendo anche una parte abbastanza consistente che riguarda il parco Ghibli e una preview dell’interno per i più curiosi.

Si tratta del primo video di “sightseeing” (tradotto tipo “giro turistico”) prodotto dallo Studio Ghibli e da Toshio Suzuki.

Per saperne di più sulla produzione dello spot e dei luoghi ritratti è stato creato un sito web appositamente: www.aichi-now.jp/kaze/

I loghi del Parco Ghibli e la conferenza stampa

In occasione dell’annuncio dell’apertura del Parco Ghibli, il governatore Hideaki Omura della Prefettura di Aichi, il produttore Toshio Suzuki dello Studio Ghibli e il regista Goro Miyazaki hanno spiegato alla stampa lo stato di avanzamento dei lavori in una conferenza stampa, presentando anche i loghi del parco e parlando del poster.

Relativamente al poster raffigurerà foto scattate presso l’Aichi Expo Memorial Park mentre per quanto riguarda il logo, questo nel 2019 è stato presentato durante una conferenza stampa. La parte “Ghibli” (ジブリ) è stata disegnata da Miyazaki mentre “Park” (パ-ク) è stata aggiunta da Suzuki imitandone lo stile.

logo parco ghibli
Toshio Suzuki e Hideaki Omura nel Maggio 2019 presentano il logo del Parco.

Nel dicembre 2021 Suzuki ha presentato il logo “Aichi con il Parco Ghibli” per promuovere il parco nella prefettura di Aichi e allo stesso tempo rivitalizzare il turismo legato alla prefettura in occasione dell’apertura del Parco stesso.

logo parco ghibli e aichi di suzuki
© Studio Ghibli – logo “Aichi con il Parco Ghibli”

Suzuki ha ribadito il concetto nato con il progetto di “un parco che non interferisca con le persone che si godono il parco stesso e che incorpori alcuni elementi di un parco a tema” mentre alla fine ha dichiarato “Farò del mio meglio per rendere felici molte persone nella prefettura di Aichi, in Giappone e all’estero”.

Ecco Goro Miyazaki durante la conferenza del 27 gennaio 2022 che presenta il parco direttamente dalla zona Ghibli Warehouse:

Se volete sentire l’intera conferenza stampa in giapponese eccola qui:

Visitare il Parco Ghibli

Sebbene non sia ancora noto il costo del biglietto, è stato dichiarato che il prezzo sarà più conveniente di altri parchi a tema.
Considerando che il costo di un biglietto giornaliero per Disneyland Tokyo è di ¥ 5.800 (40,03 €) e che invece il prezzo per il Museo Ghibli a Mitaka è di ¥ 1.000 (6,90 €) troviamo plausibile che il biglietto potrà costare tra i 4.000 e i 4.500 yen, in ogni caso ne sapremo di più tra qualche mese.

Inoltre è trapelato che ci saranno collaborazioni tra i produttori locali di Aichi e il mondo Ghibli, sotto forma di caccia ai personaggi nascosti, probabilmente come già capita per gli snack o le bibite sponsorizzati e contenenti dei gadget da collezionare.

Il parco Ghibli si trova a presso l’Aichi Expo Memorial Park a Nagakute nella Prefettura di Aichi e aprirà il primo Novembre 2022.

乙1533−1 Ibaragabasama, Nagakute, Aichi 480-1342, Giappone
愛知県長久手市茨ケ廻間 乙 1533-1

Il parco Ghibli aprirà a Novembre 2022 ultima modifica: 2022-01-27T15:08:29+01:00 da Chiara-san
Chiara-san
Chiara-sanhttp://www.foodandcrafts.it
Ama il Giappone in tutte le sue forme, quando non programma siti web, cucina, legge e cuce cosplay. Parla del Giappone anche mentre dorme.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.