In Giappone la tradizione shintoista ha un pantheon molto affollato e alcune di queste divinità si occupano di alcuni aspetti molto specifici e particolari della vita umana.

Eccovi quindi alcuni templi un po’ inusuali nei dintorni di Tokyo dove andare a chiedere l’intercessione divina!

Indietro

1. Shiba Daijingu (Daimon)

Il santuario perfetto per chi vuole allontanare la sfortuna!

Lo Shiba Daijingu è vicino alla stazione di Hamamatsucho ed è stato reso famoso dalla protagonista della lunga serie drammatica di NHK “Hime-tachi no Sengoku”.  L’eroina voleva visitare lo Shiba Daijingu per pregare per la vittoria in guerra del marito, ma, non essendo in grado di andarci, ci manda la balia del figlio, Lady Kasuga.

Al tempio si può prendere un particolare omamori che si dice possa proteggere chi lo indossa dalla sfortuna per tutta la vita.

Indietro

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.