Oggi in Giappone è 体育の日 – Taiiku no hi la giornata della salute e dello sport, che viene celebrata ogni secondo lunedì di ottobre. (Dal 2020 sarà rinominata in Giornata dello Sport)

Istituita nel 1966 per commemorare l’apertura dei giochi olimpici di Tokyo del 1964, la giornata dello sport è festa nazionale e in questo periodo le scuole e le aziende organizzano i loro Undō-kai (運動会) ovvero il festival sportivo, una giornata di gare a squadre e singole attività per promuoverne lo spirito. 

Le olimpiadi del 1964 furono disputate dal 10 al 24 ottobre per via della stagione delle piogge che dura da giugno fino a luglio inoltrato e dell’estate molto umida e calda che avvolge il giappone nei mesi estivi. A metà ottobre invece, dopo l’avvento degli ultimi tifoni, il cielo è limpido e terso e la temperatura non ancora fredda da impedire le performance sportive.

Undō-kai

Molto riconoscibili anche negli anime e nei manga questi festival sono uno dei momenti più importanti del periodo scolastico e prevedono diverse gare che li fanno assomigliare a una mini olimpiade: le attività spaziano dalla classica staffetta 4×100 al salto in lungo, ma si possono trovare tante altre specialità più “casarecce” come la corsa nei sacchi o quella a “tre gambe”, tiro alla fune, tornei di palla avvelenata, mini partite di rugby… ma anche una a chi appende la biancheria più velocemente 🙂

- Advertisement -

Il festival sportivo scolastico ha una vera e propria connotazione ufficiale: si apre solitamente alle otto e mezza del mattino con una parata di tutte le squadre partecipanti che possono essere le classi scolastiche oppure divise per vicinato, nei festival di zona anche divisi per intere scuole (laddove le classi non sono sufficienti a organizzarne uno in proprio). Può esserci addirittura una banda musicale che apre la parata. 
La parata arriva nello stadio o nell’area dedicata allo svolgimento delle competizioni e le squadre si allineano per ascoltare l’inno nazionale mentre viene issata la bandiera giapponese. Si passa dopodichè ai discorsi delle autorità scolastiche e si comincia il riscaldamento tutti insieme prima di cominciare con le gare. 

Le competizioni prevedono premi un po’ per tutti, di solito cosucce utili come scatole di fazzoletti, saponette, bagnoschiuma e anche la famosissima pellicola per alimenti giapponese. 

Intorno a mezzogiorno ci si ritrova per il pranzo e a volte si ballano insieme delle danze tradizionali tipiche dei matsuri. Il pranzo consiste in un bento a base di alimenti salutari come onigiri, sushi e verdure grigliate e stufate. 

Nel pomeriggio, alla fine delle gare si svolge la cerimonia conclusiva, dove vengono effettuati i discorsi di ringraziamento e la premiazione dei vincitori e delle squadre migliori. 

Partecipare agli undokai

Se vi capita di essere in Giappone in questo periodo buttate un occhio ai cortili delle scuole e ai campetti sportivi di quartiere e se siete in compagnia di amici giapponesi chiedete di poter assistere, è un momento molto particolare!

In ogni caso se decidete di assistere non potete entrare in una scuola e pretendere di sedervi a guardare: è un momento dedicato ai bambini e alle loro famiglie, provate a chiedere ma ricordatevi che in un momento così intimo familiare,  gli estranei potrebbero non essere graditi

Le prossime date 

2017 –  9 ottobre
2018 –  8 ottobre
2019 –  14 ottobre
2020 – 24 luglio (cambiata solo quest’anno per le olimpiadi)
2021 – 11 ottobre

La giornata della Salute e dello Sport: gli undokai ultima modifica: 2017-10-09T14:26:12+02:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.