In Giappone il prezzo del tonno obeso all’ingrosso (chiamato anche bigeye, occhi grandi) sta aumentando. Questo tipo di tonno è molto popolare in tutto il Giappone e si trova sia nei supermercati che nei kaitenzushi (i ristoranti di sushi dove i piattini si muovono su nastri trasportatori). L’aumento del prezzo è dovuto sia alla diminuzione delle catture che alle pesanti normative internazionali sulla pesca.

I grossisti ed i rivenditori sono preoccupati da questo aumento, perchè significa che non sarà più disponibile il tonno a basso prezzo. Il tonno obeso (Thunnus obesus), grazie all’abbondante approvvigionamento, è  abbastanza economico e non dispone di sostituti a basso prezzo.

Il tonno obeso, a dispetto del nome, è meno grasso del tonno rosso, la varietà più prelibata servita spesso nei ristoranti sushi di fascia alta, ma è molto popolare a Tokyo e in altre parti della regione del Kanto e del Tohoku, grazie alla sua carne rosso brillante. Viene inoltre usato anche per la preparazione di alimenti trasformati, compreso il negitoro (tonno e ventresca macinati).

Negitoro e salmone don
Negitoro e salmone don

Il tonno obeso è diffuso in tutto il mondo, ma le catture sono diminuite negli ultimi due anni al seguito di una scarsità nell’Oceano Pacifico e dall’irrigidimento delle regole di pesca nell’Oceano Indiano.

- Advertisement -

La quantità di pescato inviato al mercato a Tsukiji, il mercato all’ingrosso di pesce di Tokyo, lo scorso mese è diminuito del 30% rispetto allo stesso mese del 2016, circa metà dei livelli antecedenti il 2012 quando c’era un’offerta abbondante.

Ogni giorno a Tsukiji venivano battuti all’asta più di 1.000 tonni, ora la media si aggira sui 600. Un rivenditore all’ingrosso ha detto “Dopo le lunghe aste la mia voce diventava roca, oggi si finisce presto”.

Nel mese di settembre i prezzi all’ingrosso di un Kg di tonno obeso da 40Kg (la taglia influisce sul prezzo) erano di circa 1.150¥ , in crescita del 20% rispetto all’anno precedente. Il prezzo al Kg per tonni obeso della stessa dimensione, ma di minore qualità è aumentato di circa il 50% arrivando a 950¥ .

Ovviamente anche i prezzi al dettaglio sono aumentati.

prezzo del tonno - esemplare di tonno di qualità obeso

I supermercati e gli altri rivenditori non fanno più promozioni sul tonno obeso.  Un funzionario di una grande catena di Kaitensushi ha fatto notare la difficoltà a guadagnare con il tonno.

Anche il tonno monaco (albacora o pinnagialla), usato per prodotti in scatola, era stato considerato come sostituto del tonno obeso, ma il problema è che la sua carne è rosa e non rossa.

Senza un valido sostituto è probabile che la carenza del tonno obeso si accentuerà durante l’autunno, quando normalmente aumenta la domanda, causando un ulteriore aumento dei prezzi al dettaglio attorno alla fine dell’anno.

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui