Una curiorità tipica di Akita, le “nonnine” che vendono gelati a forma di fiore agli angoli delle strade.

Chi è stato ad Akita potrà dirvi che ad ogni angolo di strada si puo’ trovare un banchetto di gelati chiamati affettuosamente “Babahera”.

I banchetti in questione consistono in ombrelloni a strisce gialle e rosse, un secchiello con un contenitore e uno sgabello. Sullo sgabello una nonnina spesso con una visiera o un cappello per ripararsi dal caldo. 🙂
Il gelato viene chiamato Baba-hera perchè sono le “baba” (il nomignolo usato per le donne anziane o per le nonne)  che vendono questo gelato e lo mettono sul cono usando un “hera” (la spatola da gelato).

- Advertisement -

Oltre che per strada, anche alle feste scolastiche o altri eventi di piazza è frequente che ci sia anche una “baba” a servire il gelato.

13346464_1133988219988101_6359969198930101210_n (1)

Alcune Babahera (le più brave) dispongono il gelato giallo (al gusto banana) e rosa (al gusto fragola) a forma di fiore.
Le baba sono vestite praticamente sempre allo stesso modo: hanno un grembiule giallo e portano sulla testa un foulard dello stesso colore.

13330896_1133988269988096_5819034322793887393_n

Perchè solo donne anziane servono il gelato?
Beh, per qualche ragione solo uomini avanti con l’età fanno i tassisti, i guardiani o gli assistenti al traffico; solo le donne anziane rimangono per vendere il gelato babahera.
A dire il vero ci sono anche alcune donne chiamate gal-hera, perche’ sono troppo giovani per essere chiamate “baba”. 🙂

13403752_1133988233321433_3766921520532466536_o

La cosa curiosa è che la prefettura di Akita non è proprio caldissima: in inverno è normale che le nevicate riescano a coprire le macchine, ma non appena arriva il caldo le venditrici di gelato appaiono praticamente ovunque.

La prossima volta che passate per la prefettura di Akita ricordatevi di fermarvi a gustare un bel “Babahera Ice”!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.