Per gli amanti dell’igiene giapponese e degli attrezzi tecnologici è il momento di gioire, finalmente il water intelligente con il bidet incoroporato arriva in Italia!

Il washlet (wash+toilet) o spalet nella sua versione più ricercata (spa + toilet) arriva anche in Italia grazie a Grohe, la ditta tedesca di sanitari che è stata recentemente acquisita dal gruppo giapponese LIXIL.

20160608_100119

- Advertisement -

Mercoledì scorso sono stata la presentazione del washlet presso lo showroom Grohe insieme alla redazione de Il Bagno Oggi e Domani, dove ci hanno  accolto con una deliziosa colazione giapponese preparata dallo chef Hiro di Basara – Sushi Pasticceria Giapponese di Milano e con un simpatico set omaggio di ceramiche per il sushi, personalizzate con il nostro nome in katakana dalla mangaka Marica Inoue.

20160608_10055920160608_104748

Per chi è stato in Giappone almeno una volta, il primo incontro con il washlet è all’interno dei bagni dell’aeroporto oppure in albergo; questi water sono molto diffusi nelle strutture ricettive e nei centri commerciali, si calcola che nelle case private la diffusione sia al 70%.
Si possono incontrare versioni più o meno elaborate che comprendono dagli accessori base come la doccetta automatica a fine utilizzo fino alla tavoletta riscaldata alla temperatura desiderata, la musichetta che dissimula rumori imbarazzanti e altre amenità.

4_SensiaArena_DocciniBidet

Grohe trasforma il washlet in una vera e propria SPA per i nostri bisogni con il nuovo Sensia Arena Spalet: le funzioni vengono attivate sia dal lato del wc sia da un pratico telecomando montato a parete ma agilmente staccabile.

Il telecomando

Gli ugelli delle doccette vengono sanificati prima e dopo ogni utilizzo e sono ricoperti in materiale antibatterico: le funzioni comprendono il lavaggio “femminile” e il lavaggio “posteriore” con scelta dell’intensità del getto d’acqua, della temperatura e dell’inclinazione del doccino, addirittura c’e’ una pratica funzione “massaggiante” che ho agilmente provveduto a documentare in questo video:

Un problema che affligge il giappone, lo sanno i turisti, è la carta igienica a un velo. Pare infatti che la carta a due o più veli non esista nel paese del sol levante. Vi è mai capitato di dovervi asciugare dopo la suddetta doccetta con la carta igienica a un velo?
Fa più macelli di prima.

Lo spalet offre una pratica funzione di asciugatura che provvede a questo problema finalmente con un getto d’aria che permette di rivestirsi senza problemi (testato personalmente nei bagni dello showroom Grohe 😀 )

Altre funzioni utili comprendono il deodorizzatore a carboni attivi che aspira i cattivi odori a prescindere dall’utilizzo del water che si attiva quando ci si siede e la funzione di illuminazione notturna, che permette di andare in bagno con gli occhi semichiusi senza accendere la luce ma senza incespicare.
Ah, e il coprisedile si alza e si abbassa da solo 😀

Il vaso vero e proprio è composto di ceramica di qualità ricoperta da una speciale smaltatura – HyperClean – che è resistente ai batteri al 99% e praticamente è autolavante, ovvero non si sporca e virtualmente non serve pulirla.. Il getto è a tre vortici, e qui mi ci vuole un tecnico idraulico, ma mi hanno spiegato che è potente e lava via tutti i nostri .. ehm.. rifiuti. 🙂

Se vi preoccupa come fare se si rompe qualche componente, la Grohe rassicura sul servizio di manutenzione attraverso i suoi tecnici specializzati e formati specificatamente su questo tipo di nuovi sanitari che magari il vostro solito idraulico non saprebbe come affrontare.

washlet

Devo confessare che ho sempre pensato di volere un washlet a casa mia, per ricreare un po’ di giappone e usufruire di queste comodità anche se il bidet resta sempre un fedele alleato.

Penso però all’utilità indiscussa che questo tipo di sanitario può avere ad esempio per la cura delle persone anziane che fanno fatica a sedersi sul bidet e devono essere aiutate. Sicuramente è un aiuto prezioso per i nostri nonni 🙂

Finalmente i giapponesi potranno godere delle comodità nipponiche anche qui da noi, ma soprattutto potremmo installarlo anche nelle nostre case, chi di voi non ha mai desiderato un washlet? : )

Post in collaborazione con Grohe.

- Advertisement -

5 Commenti

  1. siamo una coppia italo/giapponese, spesso ci siamo lamentati del fatto che non fosse disponibile in Italia, ottima notizia, speriamo che il prezzo non sia eccessivo sopratutto per l’installazione, e che ci sia realmente una buona assistenza in caso di problemi di malfunzionamento, investighiamo subito!

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.