Il prossimo 19 giugno la Nazionale di calcio giapponese esordirà nel Campionato Mondiale di Russia 2018. La prima partita vedrà i “Samurai Blu” (サムライ・ブルー) affrontare la Colombia – il match si potrà seguire su Italia1 a partire dalle ore 14:00.

La Nazionale giapponese, nel sorteggio dei gironi avvenuto a Mosca lo scorso dicembre, è stata inserita nel Gruppo H, insieme a Colombia, Polonia e Senegal.

Facendo una piccola e veloce stima dei prossimi avversari possiamo dire che i giapponesi hanno discrete possibilità di approdare nella seconda fase del Mondiale, quella a eliminazione diretta. L’unico avversario degno di nota è la Polonia, guidata dal temibile attaccante del Bayern Monaco, Robert Lewandowski. La seconda partita del girone, quella contro il Senegal, si svolgerà alle ore 17:00 del 24 giugno. Mentre quella conclusiva, la più difficile e complicata, proprio contro la Polonia si terrà il 28 giugno alle ore 16:00.

L’attuale C.t. della Nazionale azzurra è Akira Nishino (西野朗), ex calciatore professionista, ora allenatore. È diventato guida tecnica della Nazionale solo lo scorso aprile, subito dopo l’esonero dell’ex C.t. Vahid Halilhodžić. Quest’ultimo è stato allontanato dalla Federazione calcistica giapponese anche dopo esser riuscito a portare il Giappone ai Mondiali russi. Cosa non facile se pensiamo che la nazionale nipponica ha esordito in un Campionato Mondiale solo nel 1998.

- Advertisement -

La rosa che Nishino ha deciso di portare con sé in Russia è composta da 23 giocatori (3 portieri, 8 difensori, 9 centrocampisti e 3 attaccanti):

P Eiji Kawashima Metz
P Masaaki Higashiguchi Gamba Osaka
P Kōsuke Nakamura Kashiwa Reysol
D Wataru Endō Urawa Reds
D Tomoaki Makino Urawa Reds
D Yūto Nagatomo Galatasaray
D Gōtoku Sakai Amburgo
D Hiroki Sakai O. Marsiglia
D Gen Shōji Kashima Antlers
D Naomichi Ueda Kashima Antlers
D Maya Yoshida Southampton
C Genki Haraguchi F. Düsseldorf
C Makoto Hasebe E. Francoforte
C Keisuke Honda Pachuca
C Takashi Inui Betis
C Shinji Kagawa Borussia Dortmund
C Ryōta Ōshima Kawasaki Frontale
C Gaku Shibasaki Getafe
C Takashi Usami F. Düsseldorf
C Hotaru Yamaguchi Cerezo Osaka
A Yoshinori Mutō Magonza
A Shinji Okazaki Leicester City
A Yūya Ōsako Werder Brema

 

La diffusione del calcio in Giappone ha fatto in modo che il livello nazionale crescesse a tal punto da permettere agli atleti nipponici di essere competitivi anche nei più grandi campionati del Mondo. Al momento, infatti, solo 8 giocatori della Rosa militano nella J1 League (il campionato giapponese). Tutti gli altri giocano nei principali campionati europei. Solamente 20 anni fa, con la prima partecipazione del Giappone a un Mondiale l’intera rosa era composta da giocatori facenti parte del solo campionato giapponese.

Shinji Kagawa

Tra i nomi più importanti che troviamo nel gruppo della Nazionale giapponese spicca, senza ombra di dubbio quello di Shinji Kagawa (香川真司). Il numero 10 ormai è ormai una certezza del calcio a livello mondiale. Dal 2010, con l’approdo al Borussia Dortmund, in Germania, la sua crescita è stata esponenziale. Due anni dopo passa al Manchester United, dove si ritaglia un posto da assoluto protagonista verso la vittoria della Premier League del 2013. Nel 2014 torna al Borussia dove è tutt’ora uno dei migliori elementi della squadra.
Altro nome degno di nota è quello di Shinji Okazaki (岡崎慎司), attaccante del Leicester City, campione d’Inghilterra nel 2016. Uno degli artefici dell’emozionante “Favola del Leicester”.
Per concludere con i nomi non si può tralasciare quello forse a noi più noto: Yuto Nagatomo (長友佑都). Arrivato in Italia nel 2010, tra le fila del Cesena, Yuto si è ben presto guadagnato la stima di tutti raggiungendo le più alte cime del calcio europea con indosso la maglia dell’Inter, dove rimane fino a gennaio scorso per trasferirsi poi al Galatasaray, in Turchia.

 

La Nazionale di calcio giapponese ai Mondiali di Russia 2018 ultima modifica: 2018-06-09T13:06:36+02:00 da Francesco D'Andrea
- Advertisement -

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.