In genere, in Giappone, si crede che il blu della maglia della Nazionale derivi dal colore del cielo e dell’oceano. Due cose che in un certo qual modo simboleggiano il Giappone stesso. Ma questo è un significato che è stato assegnato nel corso degli anni, quando la Nazionale già indossava maglie di questo colore. Allora quale è il vero motivo?
La maglia ufficiale della Nazionale giapponese per il prossimo Mondiale Russia 2018

Una delle ipotesi più affermate è relativa alla prima partita ufficiale della Nazionale in un torneo internazionale, durante il 9° Far East Championship, disputato a Tokyo nel 1930.
A rappresentare il Giappone fu scelta la squadra di calcio dell’Università di Tokyo, che in quel momento stava dominando il campionato nazionale. In occasione della prima partita i giocatori indossarono la maglia rappresentativa dell’università, che era appunto di colore blu chiaro. Ne seguì la prima vittoria in campo internazionale per il Giappone.
Da quel giorno, più per questioni scaramantiche che per altro, fu scelto il blu come colore ufficiale.

Esistono altre versioni, più o meno serie e/o bislacche che dovrebbero spiegare o almeno provare a spiegare l’origine della scelta colore blu ma nessuna si attesta a essere quella ufficiale.

Nazionale giapponese durante la Kirin Cup del 1988

Dal 1930 a oggi, insomma, la maglia della Nazionale di calcio giapponese è sempre stata di questo colore. Tranne che per una piccola parentesi di tempo (dal 1988 al 1992) durante la quale vennero scelte maglie con i colori della bandiera nazionale: il rosso e il bianco. La mancata qualificazione al Mondiale del 1990, tenutisi in Italia, portò però i responsabili della Federazione calcistica giapponese a rivalutare la cosa e ad abbandonare definitivamente il rosso per tornare definitivamente al blu. Insomma anche in questo caso si decide solo per motivi legati ai risultati del campo che per veri e propri significati simbolici.

Ad oggi il colore blu è diventato ormai simbolo della Nazionale, in giapponese Sakkā Nippon Daihyō (サッカー日本代表), tanto che i giocatori che vi militano vengono definiti “Samurai Blu” (サムライ・ブルー).

- Advertisement -
Perché la maglia di calcio del Giappone è di colore blu? ultima modifica: 2017-12-22T13:09:42+00:00 da Francesco D'Andrea
- Advertisement -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.