Siamo arrivati all’ultimo giorno del nostro calendario dell’avvento! Oggi parliamo di fuochi artificiali, spero vi siate divertiti a scoprire ogni giorno i kanji legati alle feste e le tradizioni  giapponesi legati ad essi. Vi lascio alla spiegazione dei fuochi d’artificio e ci sentiamo domani per gli auguri!

花火

HANABI. Fuochi d’artificio. In giapponese hanno un suono quasi magico…alla lettera si traducono con “fiori di fuoco”.

Eh si, una delle pochissime tradizioni che abbiamo in comune con il mondo nipponico sono i fuochi d’artificio. Certo, lì sono più spettacolari!

Il Giappone è un paese che prende sul serio i fuochi d’artificio, tradizionalmente utilizzati per scacciare gli spiriti maligni, sono un esempio di come la qualità e la passione nipponica per la perfezione portino qualcosa a un nuovo livello. 

- Advertisement -

I maestri di questa arte sono riusciti a creare spettacoli incredibili, con fuochi dalle varie forme e addirittura scritte. 

Questo tipo di fuochi si chiama Katamono

型物

e le sue forme possono essere di faccine smiley, animali vari e quant’altro la fantasia possa immaginare. Alcune forme più complesse mostrano perfino draghi, farfalle e fenici!

Al contrario delle nostre usanze però gli spettacoli pirotecnici giapponesi non sono legati alle celebrazioni dell’anno nuovo, è anzi in estate che si tengono la maggior parte degli eventi di fuochi artificiali, alcuni anche molto importanti e spettacolari. 

Uno spettacolo di fuochi d’artificio giapponese che si rispetti di solito dichiara anche il numero di fuochi artificiali che vengono sparati; poichè di solito si tratta anche di competizioni, il numero serve a capire che tipo di spettacolo sia. Un numero di 5000 fuochi è considerato decente, sotto i 3000 è considerato uno spettacolo minuscolo, mentre 10mila fuochi artificiali sono considerati uno spettacolo che vale la pena andare a vedere. 

Ecco una galleria esemplificativa dei fuochi artificiali in Giappone! 


Guarda il #24 dicembre del calendario dell’avvento 2017:

24 dicembre #CalendarioAvvento

- Advertisement -

1 commento

  1. […] I fuochi d’artificio (hanabi in giapponese) sono indubbiamente uno dei più famosi simboli dell’estate giapponese. Per secoli gli spettacoli pirotecnici hanno affascinato i giapponesi che chiamano i fuochi hanabi, ovvero fiori di fuoco. Le notti giapponesi fioriscono letteralmente con peonie, salici e crisantemi, elementi simbolo della cultura giapponese. Anche i disegni degli yukata, la “versione estiva” del kimono che indossano le donne durante le sagre estive, sono in armonia col cielo fiorito.  […]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.