Apre oggi a Udine l’edizione 2017 del Far East Film Festival, la manifestazione che da ben 19 anni anima la scena cinematografica asiatica in Italia. 

Il festival copre quest’anno ben 12 paesi dell’est del mondo (Cambogia, Cina, Corea del Sud, Filippine, Giappone, Hong Kong, Indonesia, Malesia, Taiwan, Thailandia, Vietnam e, per la prima volta in assoluto, il Laos) ed è un momento imperdibile per gli appassionati, con eventi, proiezioni, incontri e manifestazioni con ospiti che negli anni passati hanno visto nomi di grande prestigio, fra tutti un concerto di Joe Hisaishi.

Abbiamo raccolto titoli, sinossi e informazioni sulle produzioni giapponesi presenti quest’anno, trovate anche gli orari di proiezione. Anche se non sarete a Udine potrebbe essere uno spunto per avvicinarvi ai film nipponici nei prossimi tempi.

Buona visione!!

- Advertisement -

Cliccando sui titoli dei film si va alla scheda completa sul sito FEFF.


At The Terrace


Sabato 22 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 10.50
Yamauchi Kenji – 2016

Una splendida terrazza, una festa, la caduta dei ruoli sociali, la giusta dose di alcool e di erotismo: la miccia è accesa. La scintilla è la competizione tra la procace padrona di casa e la bella Haruko in un’escalation di gesta per rubarsi la scena mentre gli uomini fanno venire pian piano a galla i loro segreti. Caustica commedia da camera dal ritmo serrato e dalle battute taglienti che con ironia smaschera i vizi della società “bene” nipponica.


Hamon: Yakuza Boogie

Mercoledì 26 2017 – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 17.15
Kobayasi Syoutarou 2017, Japan

Un giovane contractor spiantato, che non disdegna di collaborare con la yakuza, e un gangster suo amico-nemico si fanno fregare da un produttore cinematografico che si invola con i milioni della yakuza. Ma la truffa si rivela solo la punta dell’iceberg di una manovra che mette sul piede di guerra un altro clan più potente. Fra dramma e commedia, un film “buddy-buddy” dalle gag divertenti, lampi di violenza ma soprattutto con due attori irresistibili.


Branded To Kill

Venerdì 28 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 11.30
Suzuki Seijun, 1967, Japan

Una farfalla si è posata sul mirino del killer Hanada, una farfalla simile a quelle collezionate da Misako, la donna che gli ha commissionato il colpo che lui ha fallito. È l’insetto che lo ha fatto sbagliare o è stato l’amore per lei? Ma le regole parlano chiaro: fallire significa morire. Dal regista maledetto Suzuki Seijun, un noir dadaista e sperimentale fondatore di una nuova estetica, un capolavoro dell’assurdo che ha stregato registi come Jarmush e Tarantino.


Close-Knit

Domenica 23 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 10.45
Ogigami Naoko, 2017, Japan

La madre dell’undicenne Tomo vive di espedienti fino a che decide di rinunciare alla figlia. Tomo, ormai sola, si trasferisce dallo zio Makio. Questo vive con la sua fidanzata Rinko che, nata uomo è ora un transessuale e lavora come badante. Tomo inizialmente è un po’ confusa dalla situazione ma poi inizierà a vivere con la coppia come fossero una calorosa famiglia. Una dramedy dai tratti lievi e surreali sul potere degli affetti, della famiglia e del lavorare a maglia!


Love And Other Cults

Martedì 25 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 11.05
Uchida Eiji, 2017, Japan

Ancora bambina Ai viene mandata a vivere con una bizzarra setta. Quando il leader viene arrestato la ragazza deve reinserirsi nel mondo a cominciare dalla scuola. Ma questo si rivela un percorso tortuoso con cupe deviazioni. L’angelo custode è il mite Ryota, il diavolo tentatore l’affascinante Yuji. Una storia di formazione anticonvenzionale, una commedia ruvida e un tuffo nelle pieghe oscure della società giapponese, il tutto permeato da una cupa ironia.


My Uncle

Martedì 25 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 17.20
Yamashita Nobuhiro, 2016, Japan

Se doveste fare un tema su di parente quale scegliereste? Yukio sceglie il meno adatto possibile: suo zio, un taccagno e perdigiorno che inaspettatamente fa innamorare Eri una giovane giapponese delle Hawaii. Con nipote a seguito parte per l’isola dove scatena l’inferno. Fortunatamente c’è Yukio a prendersi cura dello zio. Yamashita sfodera la sua comicità stralunata con un protagonista fannullone e dedito ai piaceri senza complicazioni. E come dargli torto!


Over The Fence

Lunedì 24 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 10.50
Yamashita Nobuhiro, 2016, Japan

Shiraiwa dopo il divorzio torna nel paese natale. Una sera in un club una cameriera attira la sua attenzione per due motivi: è molto bella e sa imitare i versi degli uccelli. Nonostante questo indizio di squilibrio mentale Shiraiwa decide di convivere con la ragazza che mostra tutta la sua instabilità quando si infuria con l’uomo perché porta ancora la fede. Stile minimale, al confine del surrealismo, esaltato dalla performance maiuscole dei protagonisti.


Ramblers

Lunedì 24 Aprile – Visionario, Via Asquini 33 – ore 15.00
Yamashita Nobuhiro, 2003, Japan

Tsuboi e Kinoshita, due registi amatoriali, sono appena arrivati in una città desolata tentati dalle lusinghe di un attore che però non li ha ancora raggiunti. Tsuboi e Kinoshita iniziano a vagare per la città finché non incontrano una giovane donna, Atsuko. I tre, divenuti amici, partono insieme per un viaggio. Ma un giorno la donna scompare… Yamashita ci regala con il suo stile inconfondibile un’interpretazione personale e contemporanea dell’opera di Tsuge.


Satoshi: A Move for Tomorrow

Sabato 22 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 19.45
Mori Yoshitaka, 2016, Japan

Murayama è un nerd trasandato e un prodigio nello shogi, variante giapponese degli scacchi, i cui campioni sono vere celebrità. Il ragazzo emerge nell’ambiente grazie al suo stile non convenzionale. Ma Habu, il suo avversario freddo e calcolatore, incombe. Murayama non si da per vinto nonostante il sopraggiungere di una malattia. La sfida è nell’aria e la tensione è alle stelle. La determinazione può vincere qualsiasi battaglia e preparare lo scacco matto.


Survival Family

Venerdì 21 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 20.00
Yaguchi Shinobu, 2017, Japan

E all’improvviso fu il buio! Tokyo resta senza energia elettrica e tutto si ferma. Da blackout momentaneo la situazione diventa permanente ma la famiglia Suzuki non si perde d’animo anche nell’isteria generale. Prima cerca una vita normale, poi i suoi componenti trovano mezzi ingegnosi per sopravvivere ed infine partono in bici verso la fattoria dei nonni. Riusciranno a trovare una nuova armonia e nuovi hobby senza i comfort di oggi? E voi ci riuscireste?


The City Of Betrayal

Sabato 22 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 15.00
Miura Daisuke, 2016, Japan

Un ragazzo inconcludente dà appuntamento ad una ragazza tramite un sito di incontri ma questa è in realtà una casalinga annoiata. Superato l’imbarazzo i due trovano una sintonia caratteriale e sessuale. Ma entrambi hanno una vita “reale”: lui una ragazza che lo mantiene, lei un marito. La rete di bugie cade facendo emergere altri inaspettati segreti. Con uno stile evocativo, Miura ribadisce che non esiste un’unica verità e che nessuno è solo buono o cattivo


Mifune: The Last Samurai

Mercoledì 26 2017 –  Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 13.25
Okazaki Steven, 2016, Japan

Mifune Toshiro è stato il primo attore giapponese o, quantomeno, asiatico a diventare una star internazionale del cinema d’azione. Nato nel 1920 e divenuto uno dei pochi giapponesi noti agli amanti del cinema stranieri, un altro era il regista che lo rese famoso, Kurosawa Akira. Quando morì nel 1997, all’età di settantasette anni, aveva interpretato quasi 170 film. Finalmente un documentario ne ripercorre la straordinaria vita e carriera.


Policeman And Me

Mercoledì 26 2017 – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 9.00
Hiroki Ryuichi, 2017, Japan

Cosa faresti se in prima superiore non hai mai avuto un ragazzo? Ti fingi universitaria sul web e esci con un poliziotto 23enne. È quello che fa Kako incontrando Kota. Tra i due scocca la scintilla ma quando l’agente scopre la vera età della ragazza, ne prende le distanze. Cosa ne sarà di questo amore impossibile? Da un manga per ragazze, una commedia dell’assurdo dal ritmo effervescente e musicale, il tutto filtrato dallo sguardo sensibile di Ryuichi Hiroki.


Scoop!

Lunedì 24 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 22.00
One Hitoshi, 2016, Japan

Shizuka è un paparazzo di mezza età con un notevole talento ma è sommerso dai debiti per la sua dipendenza dal gioco. In passato era stato un reporter della rivista Scoop! dove ha messo a segno moltissimi servizi importanti. Oggi è un freelance che si arrangia cercando gli scandali delle celebrità. Con lui lavora Nobi, una giovane reporter della rivista a caccia di un colpo grosso. Dal regista di Bakuman un ritratto feroce del cannibalismo mediatico.


Hirugao – Love Affairs In The Afternoon

Lunedì 24 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 17.20
Nishitani Hiroshi, 2017, Japan

Sawa, a causa di una relazione con un uomo sposato, ha dovuto divorziare e ha perso famiglia, amici e lavoro. L’ostracismo derivato da questa vicenda l’ha costretta a trasferirsi in un’altra città con un altro nome. Ma il destino vuole che incontri di nuovo il suo amante e basta uno sguardo… La passione divampa ma fa anche cadere il primo pezzo di un domino che porterà alla tragedia. Furia e passione incarnati da Aya Ueto e Takumi Saito in stato di grazia!


Teiichi – Battle of Supreme High

Venerdì 28 Aprile – Teatro Nuovo Giovanni da Udine – ore 15.00
Nagai Akira, 2017, Japan

Teiichi farebbe di tutto per diventare primo ministro. Tutto però deve iniziare nella sua scuola, un istituto per i rampolli dell’alta società nonché trampolino di lancio per la politica. Manipolatore ed opportunista, si lega prima al bullo Himuro per poi abbandonarlo quando le sue quotazioni come rappresentante d’istituto scendono. Feroce satira della politica, corrosiva commedia nera, cupa storia di formazione. Da un noto manga, un film spietato che profuma di cult!

Tutti i film giapponesi al Far East Film Festival 2017 di Udine #FEFF19 ultima modifica: 2017-04-21T16:22:44+00:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.