“Al crepiscolo, i distributori automatici cominciano ad illuminare le strade”, dice Ohashi. “Questo scenario è tipico del Giappone, dove i distributori automatici sono disposti casualmente per le strade. Quello che amo particolarmente è la luce dei distributori nelle notti nevose. A volte mi sento come se fossi [disegnato] in quella luce”.

Ohashi continua: “Questi distributori sembrano creature vive e continuano ad affascinarmi. I distributori ci guardano da ogni direzione in Giappone. Sono solo io che mi sento [come fossi] monitorato da loro?”

Potete trovare altri lavori di Eiji Ohashi sul suo sito, o andare alla sua mostra presso Gallery & Co. 119 a Parigi dal 7 al 30 dicembre 2017

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui