Il kanji di oggi si legge HIKARI e significa luce, illuminazione. Per distinguere le luci di Natale si può anche usare il termine

イルミネーション
(irumineshon)

Come abbiamo detto nei giorni scorsi, in Giappone il Natale è una festa dalle vesti romantiche e per niente spirituali. Per questo si usa andare a vedere le illuminazioni per le strade delle città in compagnia della persona amata.

Ma anche per la parola del giorno abbiamo un piccolo aneddoto!

Uno degli eventi più importanti in questo periodo dell’anno è il Kobe Luminarie.  È uno dei festival di luci natalizie più vecchi in Giappone. È iniziato nel 1995 in ricordo delle vittime del terremoto del 17 gennaio.

- Advertisement -

La cosa interessante di questo festiva è che è stato, ed è tutt’ora, frutto della collaborazione tra il nostro paese e il paese del sol levante. Le prime luminarie – circa 200.000 luci dipinte a mano –  furono, infatti, regalate dal governo italiano ed installate da artisti italiani e giapponesi. Ogni anno attira circa 3 milioni di visitatori, che vanno anche per godersi le bancarelle che offrono cibi tipici e oggetti spesso fatti a mano.


Guarda il #13 dicembre del calendario dell’avvento 2016:

13 dicembre #CalendarioAvvento

- Advertisement -

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.