鬼太鼓 Onidaiko – Seminario/work-shop & performance di danze tradizionali dell’Isola di Sado

120
Quando:
21 Febbraio [email protected]:30
2018-02-21T14:30:00+01:00
2018-02-21T14:45:00+01:00
Dove:
Sesto San Giovanni (MI)
Aula Magna del Polo di Mediazione linguistica e culturale dell’Università degli Studi di Milano (P.za Indro Montanelli
1
Sesto San Giovanni).
Costo:
Gratuito
Contatto:
Prof.ssa Virginia Sica Università degli Studi di Milano

 

鬼太鼓 Onidaiko – Seminario/work-shop & performance di danze tradizionali dell’Isola di Sado

21 febbraio dalle ore 14,30 

presso l’Aula Magna del Polo di Mediazione linguistica e culturale dell’Università degli Studi di Milano (P.za Indro Montanelli, 1, Sesto San Giovanni).

Metro: linea rossa (MM1) fermata Sesto Marelli

L’evento 鬼太鼓 Onidaiko  è un seminario/work-shop su danze tradizionali dell’Isola di Sado. L’incontro sarà arricchito dalle performances di Aida Tadaaki (相田 忠明), Matsuda Yuki (松田 祐樹), Sekine Katsuyoshi(関根 勝義), Watanabe Shogo(渡辺 省吾), Kobayashi Ryu (小林 流), Kobayashi Hiroki (小林 弘樹), Sato Tatsuya (佐藤 達也),Izuno Yuichi (伊豆野 裕一)e  Ishizuka Hiroyuki (石塚 浩之).

Il gruppo che si esibisce in questa occasione è già stato presentato a New York nel 2017 e quest’anno, oltre a esibirsi in Italia, toccherà Francia e Germania.

- Advertisement -

ONIDAIKO è una danza tradizionale, di carattere apotropaico e propiziatorio per il raccolto, eseguita esclusivamente sull’isola di Sado (prefettura di Niigata, Giappone). La danza pone al centro della scena lo ONI (essere terrificante), accompagnato dalle incalzanti percussioni dei tamburi TAIKO. La danza, più nota a Sado come ONDEKO, è stata tramandata di generazione in generazione per oltre 400 anni; eppure, nonostante la popolarità, ben poco è certo delle sue origini.
Si vorrebbe che sia stata eseguita per la prima volta nell’877
nella vicina penisola di Noto, come danza di ambito buddhista proveniente dalla Cina. Un’altra interpreta˗ interpretazione ne fa risalire le origini all’VIII sec., come va variante locale della ‘danza del leone’ cinese.
Sebbene dello ONIDAIKO esistano quasi 110 varianti (quanti sono i villaggi dell’isola), se ne riconoscono tre generi: AIKAWA (area settentrionale), eseguita dal MAMEMAKI, personaggio anziano che sparge fagioli per propiziare la fortuna; KUNINAKA (area centrale), con ONI vestiti di bianco e nero che danzano con due leoni; MAEHAMA (area sud), danza di due ONI con accompagnamento di flauti e tamburi.

鬼太鼓 Onidaiko – Seminario/work-shop & performance di danze tradizionali dell’Isola di Sado ultima modifica: 2018-02-14T13:42:01+01:00 da Chiara-san
- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.