Calendario Eventi

Qui trovi un elenco degli eventi giapponesi, corsi, fiere e incontri riguardanti il Giappone che si svolgono in Italia, nella vicina Europa o eventualmente eventi di interesse che si svolgono in Giappone. 

Organizzi un evento giapponese?

Mandaci le informazioni e lo pubblicheremo nella nostra sezione eventi! 

INSERISCI EVENTO

Giu
14
ven
Mostra fiabe giapponesi Sorekara @ Milano
Giu 14–Set 30 giorno intero
Mostra fiabe giapponesi Sorekara @ Milano

Elisa Macellari

Sorekara…
fiabe giapponesi illustrate
a cura di Illustrazioni Seriali

in mostra dal 14 giugno a fine settembre

presso Gastronomia Yamamoto Via Amedei, 5 Milano

Per Illustrazioni Seriali, e in collaborazione con la Gastronomia Yamamoto, Elisa Macellari ha realizzato una serie di 10 tavole, che illustrano le più popolari fiabe giapponesi.
Il titolo della mostra “Sorekara…” che in Giapponese significa “e poi?” rievoca quella curiosità tipica dei bambini che fremono per conoscere il finale di una storia. Finale che, così come nelle fiabe europee, apre un momento di riflessione sui grandi interrogativi della vita: il successo, l’amicizia, l’amore e la morte.

Elisa Macellari è un’illustratrice italo-thailandese nata e cresciuta a Perugia e di base a Milano.
Dal 2012 è illustratrice freelance per case editrici e riviste nazionali ed estere.
Tra i suoi clienti The New York Times, Women’s Health UK, Cartoon Network, Donna Moderna, Mondadori, Feltrinelli, Einaudi, Giunti, Piemme, Zanichelli, Rubbettino, Il Battello a Vapore, J-pop, Linus, Plansponsor, Planadviser, Donna Magazin, viction:ary, Nobrow Press, Bandcamp, Cancer World Magazine, Razor & Tie Records, Langosteria, Karimoku New Standard, Woodyzoody, B&B Italia e Realtime. Nel 2018 pubblica “Papaya Salad”, il suo primo graphic novel, edito da BAO Publishing, tradotto in Francia dalla casa editrice Steinkis. Nel 2017 vince la Gold Medal di Autori di Immagini nella categoria editoria e nel 2019 la Silver Medal nella categoria fumetto. Il suo lavoro è stato esposto in Italia e all’estero.

Gastronomia Yamamoto è la prima gastronomia giapponese dove si serve una cucina nipponica casalinga nel cuore di Milano.

Set
13
ven
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 13 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Set
14
sab
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 14 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Set
21
sab
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 21 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Festival del Bonsai ad Andora @ Andora (SV)
Set 21–Set 22 giorno intero
Festival del Bonsai ad Andora @ Andora (SV)

sab 21- dom 22 settembre 2019

“Festival del Bonsai ad Andora” 

Il Comune di Andora in collaborazione con l’Associazione culturale Drynemetum organizza anche quest’anno, nei giorni  sabato 21 e domenica 22 settembre p.v.nel comune di Andora (SV) il “FESTIVAL DEL BONSAI”.

Come sempre il grande protagonista è il bonsai. Sarà possibile assistere alle lavorazioni in contemporanea dei club partecipanti. L’evento sarà impreziosito da appuntamenti con la cultura giapponese e con i suoi protagonisti.

 

SCARICA LA LOCANDINA! 

LOCANDINA FRONTE

LOCANDINA RETRO

Aki Matsuri 2019 @ Torre de’Roveri (BG)
Set [email protected]:00–22:00
Aki Matsuri 2019 @ Torre de’Roveri (BG)

Aki Matsuri
Festa giapponese d’autunno

Sabato 21 Settembre, dalle 16.00 alle 22.00
presso Oratorio di Torre de’Roveri 
Via Conciliazione 1, Torre de’Roveri

I giapponesi amano assistere ed accompagnare i cambi di stagione, tradizioni secolari che si ripetono ogni anno in occasioni di solstizi ed equinozi. Queste giornate di festa sono chiamate Matsuri.  Una delle più suggestive, è dedicata ad Aki, l’autunno, e prende il nome di Akimatsuri! Ringraziare  per il calore della tramontante estate ed accogliere i nuovi colori autunnali, quelle infinite tonalità dal giallo al bruno, passando per ogni gradazione di rosso, che doneranno nuova luce a città e templi.  

Per il primo anno, anche noi festeggeremo quest’evento! Un intero pomeriggio dedicato al Giappone, alle sue arti lente e alle sue cerimonie tradizionali. Ricco e fitto il calendario delle attività: laboratori, dimostrazioni ed esposizioni attraverso le quali potrete scoprire alcune delle caratteristiche di quel “pianeta stupefacente” chiamato Giappone!   

Workshop

Bonsai(SOS Bonsai)
Hado Shiatsu
Ikebana
Origami
Orizome
Shodo
Kendama

Hobbisti

Accessori (WAccessory Maki)
Prova di Yukata (Kimonografico)
Azuki Cream (Albero di Campagna di Toshi Satoji)
Ornamenti (Manekiya) 

Dimostrazioni

Cerimonia del Tè
Karuta (Aki Karuta)

Mostre

Mostra fotografica ~ Viaggiare in Giappone
Katana (la spada giapponese)
Bonsai

Chiacchierata sulla cultura e sul viaggio in Giappone con Luigi Gatti, autore del “Cammino del Giappone”

Interverranno:

Luigi Gatti. Autore del “Cammino del Giappone”
Kokoro, Associazione per la cultura giapponese(Bergamo)
Fujikai, Associazione culturale italo giapponese(Brescia)
PAGINE ZEN
Bonsai Bergamo
IES,Istituto Europeo di Shiatsu

Per informazioni: Luigi Gatti([email protected]), Kokoro([email protected]gmail.com)

 

Workshop di Shodo – Calligrafia giapponese @ Ostia
Set [email protected]:30–19:30
Workshop di Shodo - Calligrafia giapponese @ Ostia

Con il termine shodō 書道, letteralmente “Via della scrittura”, si indica l’antica arte giapponese della calligrafia.

Armonia e grazia sono alla base di questa affascinante disciplina artistica, nella quale ogni tratto contribuisce alla creazione di un’opera unica e densa di significato.

Il corso sarà tenuto da una maestra giapponese certificata.
Obiettivo del workshop è apprendere le caratteristiche fondamentali dello shodō e sperimentare l’uso degli strumenti tradizionali dell’arte della scrittura sotto la guida di una maestra giapponese di calligrafia.

Per partecipare al workshop bisogna riempire il modulo di prenotazione che trovate nel link seguente: Modulo di registrazione
Il costo del corso è di 30,00 per i tesserati.
Il costo della tessera è di 5,00€.

Per info e prenotazioni:
🌎 www.japanplanet.it
📧 [email protected]

Set
22
dom
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 22 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Set
27
ven
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 27 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Set
28
sab
Giapponismo in Europa, la grande mostra a Palazzo Roverella (Rovigo) @ Rovigo
Set 28 2019–Gen 26 2020 giorno intero
Giapponismo in Europa, la grande mostra a Palazzo Roverella (Rovigo) @ Rovigo

GIAPPONISMO
Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915

Rovigo, Palazzo Roverella

28 settembre 2019 – 26 gennaio 2020

Mostra a cura di Francesco Parisi

 

Sul finire del XIX secolo la scoperta delle arti decorative giapponesi diede una notevole scossa all’intera Arte europea. Un potente vento di rinnovamento, se non proprio un uragano, che dall’Oriente investiva modelli, consuetudini stratificate nei secoli, conducendo l’arte del Vecchio Continente verso nuove e più essenziali norme compositive fatte di sintesi e colori luminosi.
La svolta avvenne quando, all’inizio degli anni ’60 dell’Ottocento cominciarono a diffondersi in Europa, e principalmente in Francia, ceramiche, stampe, ed arredi da giardino dall’Impero del Sol Levante che, pochi anni addietro, nel 1853, si era aperto al resto del modo. 
Le prime xilografie si diffusero, dapprincipio, grazie al commercio di vasi e ceramiche, con cui questi venivano “avvolti” e“impacchettati”. I preziosi fogli erano spesso i celebri manga di Hokusai o altre brillantissime stampe di Utamaro e Hiroshige che tanta influenza ebbero sugli Impressionisti, sui Nabis, fino alle Secessioni di Vienna e Monaco per concludere il loro ascendente con i bagliori della Grade Guerra trasformandosi in un più generico culto dell’oriente nel corso degli anni 20 e 30 del Novecento. 
La moda giapponista, esplosa attorno al 1860 e destinata a durare almeno un altro cinquantennio coinvolse dapprima la ricca borghesia internazionale, ma soprattutto due intere generazioni di artisti, letterati, musicisti e architetti, trovando via via sempre più forza con l’innesto della nascente cultura e Liberty e modernista sempre più attenta ai valori decorativi e rigorosi dell’arte giapponese.

Il taglio che Francesco Parisi ha scelto per descrivere questa effervescente pagina della storia dell’arte europea e mondiale nella grande mostra “Giapponismo, Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860 – 1915” (Rovigo, Palazzo Roverella, dal 28 settembre 2019 al 26 gennaio 2020, per iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, con il Comune di Rovigo e l’Accademia dei Concordi) è decisamente originale mappando, per la prima volta, le tendenze giapponiste dell’Europa tra Ottocento e Novecento: dalla Germania all’Olanda, al Belgio, dalla Francia all’Austria, alla Boemia, fino all’Italia. 

Nelle 4 ampie sezioni in cui è dipanato il racconto, egli affianca originali e derivati, ovvero opere scelte fra quelle che giungendo dal Giappone divamparono a oggetto di passioni e di studi in Europa, accanto alle opere che di questi “reperti” evidenzino la profonda influenza. 
Pittura e grafica, certo. Ma anche tutto il resto, dall’architettura, alle arti applicate, all’illustrazione, ai manifesti, agli arredi,…. A dar conto, per la prima volta in modo organico, di quanto capillarmente e profondamente quel Giapponismo sia entrato nel corpo della vecchia Europa.

Quattro sezioni, quante furono le grandi Esposizioni Universali che in quei decenni contribuirono, grazie alla presenza dei padiglioni giapponesi, a svelare ed amplificare il nuovo che giungeva da così lontano, da quel luogo misterioso e magico.
Dall’esposizione londinese del 1862, dove i “prodotti” del Sol Levante debuttarono, a quelle parigine del ’67 e’78, che ebbero nelle proposte il loro elemento di maggiore attrattività, fino all’esposizione del cinquantennale dell’Unità d’Italia del 1911 che ebbe una vasta influenza su molti artisti delle nuove generazioni. 

Accanto ai capolavori di Gauguin, Touluse Lautrec, Van Gogh, Klimt, Kolo Moser, James Ensor, Alphonse Mucha si potranno ammirare le tendenze giapponiste nelle opere degli inglesi Albert Moore, Sir John Lavery e Christopher Dresser; degli italiani Giuseppe De Nittis, Galileo Chini, Plinio Nomellini, Giacomo Balla, Antonio Mancini, Antonio Fontanesi e Francesco Paolo Michetti con il suo capolavoro La raccolta delle zucche; e ancora i francesi Pierre Bonnard, Paul Ranson, Maurice Denis ed Emile Gallé; i belgi Fernand Khnopff e Henry Van De Velde.

Ott
10
gio
Conversazioni Giapponesi – Tre incontri @ Milano
Conversazioni Giapponesi - Tre incontri @ Milano

CONVERSAZIONI GIAPPONESI

dal 10 ottobre

“Tre incontri al Chiostro Nina Vinchi”

Al Chiostro Nina Vinchi, dal 10 ottobre, l’Ikebana Ohara Chapter Milano organizza tre incontri con esperti di cultura e arte giapponese: si parlerà di Ikebana, dei tradizionali giardini nipponici e dei kimono.

L’intento è quello di mettere a fuoco lo speciale rapporto con la natura che caratterizza questo paese nel quale molti aspetti della vita quotidiana, dalla cucina all’abbigliamento, dalle cerimonie tradizionali all’architettura dei giardini, sono collegati al mondo naturale dei fiori di cui l’ikebana è una delle massime espressioni.

Gli incontri si svolgeranno al Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2 ang. Via Dante – M1 Cordusio) e saranno a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.4

Il programma

giovedì 10 ottobre 2019, ore 17.30
Ikebana, specchio della cultura giapponese
con Mauro Graf, ikebanista
Per molti anni Presidente della scuola giapponese di Ikebana Ohara a Milano, Mauro Graf si occupa in particolare della parte storica e culturale dell’ikebana. Insegnante di ikebana  tiene conferenze in Italia e all’estero. Ha creato e aggiorna costantemente il sito internet www.maurokorangraf.ch

giovedì 17 ottobre 2019, ore 17.30
Storia del giardino giapponese tradizionale e suoi strumenti compositivi
con Francesca Meddi, landscape designer
Romana, laureata in Lingua e Cultura Giapponese, Francesca Meddi ha vissuto in Giappone affinando il personale gusto per il bello e l’amore per la natura e i giardini. Diplomata tecnico progettista del verde, si è specializzata in giardini giapponesi, studiando sotto la guida di due maestri niwashi, Masui Sachimine e Hoshi Hiromi. Ha pubblicato traduzioni di testi del 1700 dal giapponese all’italiano e ha tenuto conferenze e letture sul giardino giapponese tradizionale e sui castelli del Giappone. http://www.treelogy.it

giovedì 24 ottobre 2019, ore 17.30
Fiori e kimono: l’eleganza delle stagioni
con Rossella Marangoni, nipponista
Nipponista milanese, si è laureata in Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università di Torino. Dal 1999 è membro dell’Associazione Italiana di Studi Giapponesi. Ricercatrice indipendente, insegna cultura giapponese da vent’anni e collabora con numerose istituzioni culturali, milanesi e non solo, tenendo corsi, seminari e conferenze. È autrice di Zen, dizionario iconografico (Electa Mondadori), opera tradotta in più lingue, di Shintoismo (Editrice Bibliografica, 2018), di Zen (Editrice Bibliografica, 2019) e di svariati saggi sulla cultura giapponese. Ha curato l’organizzazione culturale di alcuni festival dedicati al Giappone. È vicepresidente dell’Associazione AsiaTeatro che ha fondato nel 2011 con Marilia Albanese e Carmen Covito. Il suo sito è A Oriente di dove

Per informazioni [email protected]nclubmilano.it

“Da Goldrake a Sailor Moon: ANIME E ASTRONOMIA” @ Milano
"Da Goldrake a Sailor Moon: ANIME E ASTRONOMIA" @ Milano

DA GOLDRAKE A SAILOR MOON: ANIME E ASTRONOMIA

Sono trascorsi 40 anni da quel martedì 4 aprile 1978. Alle ore 18:45 per la prima volta andò in onda su Rai Due Atlas Ufo Robot, meglio conosciuto come Goldrake. Si trattava della prima serie robotica giapponese a cartoni animati ad apparire sugli schermi televisivi italiani e il suo successo fu strepitoso: l’Italia scoprì così il mondo eroico del Sol Levante. Seguirono poi altri cartoni di culto: dal 1979 al 1983 fecero infatti la loro apparizione ben 150 serie, tra cui Mazinga Z, Jeeg, Gundam, Capitan Harlock, Star Blazers, Kenshiro, Conan. Altri, quali i Cavalieri dello Zodiaco, Sailor Moon, Dragon Ball furono poi trasmessi nel decennio 1990-2000.
E il Planetario propone un evento originale ed unico per avvicinarsi alla cultura giapponese, analizzando scienza e fantascienza degli anime più famosi di quel periodo ispirati alle stelle, ricordando quelle avventure, quei combattimenti eroici, quegli incredibili viaggi nello spazio che hanno fatto sognare i bambini italiani, ora adulti, che però, ancora, portano nel cuore i loro eroi dell’infanzia.

Monica Aimone, una letterata prestata all’astronomia. Dopo aver frequentato il Corso di Laurea in Astronomia si è infatti laureata in Lettere Moderne con una Tesi di argomento storico-astronomico. Dal 1995 svolge attività didattica presso il Civico Planetario di Milano e da luglio 2016 collabora con Associazione LOfficina, svolgendo conferenze indirizzate alle scuole e al pubblico.Una passione, quella per l’astronomia, nata in tenera età e mai abbandonata e che va di pari passo con quella per gli anime giapponesi!

Chiara Pasqualini Laurea in Ingegneria, durante il periodo dell’Università studia la lingua Giapponese presso l’ Is. I. A. O. Istituto per l’Africa e l’Oriente per poi soggiornare per lavoro in Giappone per più di un anno. Al suo rientro in Italia viene selezionata per la manutenzione e l’uso del Planerio Zeiss modello IV nasce così una sua nuova e grande passione: l’astronomia.

COSPLAYERS IN COSTUME SARANNO BENVENUTI!!

Per ulteriori informazioni sull’ evento, siete pregati di contattare 02/88463340

https://lofficina.eu/?event=da-goldrake-a-sailor-moon-anime-e-astronomia&event_date=2019-10-10

Ott
12
sab
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Ott 12 giorno intero
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Sabato 12 ottobre 2019, ore 16.00

Storia ed evoluzione della spada giapponese come oggetto d’arte

Il Museo d’Arte Orientale, Bushidō Dojo Venezia e Itaria Nihon Tōken Kyōkai, presenteranno una conferenza di Massimo Rossi, Gianluca Venier e Francesco Marinelli, sulla storia e l’evoluzione della spada giapponese dal punto di vista tecnico e artistico.

Con la guida di questi tre relatori di eccezione, sarà possibile scoprire gli accorgimenti tecnici che hanno reso le lame giapponesi così uniche e la straordinaria maestria degli artigiani che nel periodo Edo (1603-1868) curarono ogni singolo dettaglio di accessori come tsuba, fuchi, kashira, kōgai e menuki, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.

L’evento è gratuito su invito. Per info: [email protected]

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 10.30-18.00

Ingresso gratuito al Museo

#IoVadoAlMuseo

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 15-16.30

Racconti in valigia: narrare con il kamishibai

a cura di Didatticando

Per bambini dai 6 ai 10 anni

Nella giornata nazionale delle Famiglie al Museo, al Museo d’Arte Orientale ogni bambino potrà narrare la sua storia partendo dalle opere del Museo. Le storie saranno presentate a tutti nel kamishibai, l’antico teatrino dei narratori giapponesi itineranti. Saranno fornite le istruzioni per creare il proprio teatrino personale a casa.

La prenotazione è obbligatoria. Si prega di scrivere a [email protected] precisando nell’oggeto: [email protected] 2019 Museo orientale

Ingresso gratuito tutto il giorno nell’ambito di #IoVadoAlMuseo

 

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16

Gli strumenti musicali giapponesi

Visita tattile di Elisa Giacomello

I visitatori saranno guidati alla scoperta degli strumenti musicali del Giappone servendosi di schede tattili e della nuova app MuseoOrientale scaricabile gratuitamente. La app utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere koto, shō e shamisen e per farne ascoltare le melodie.

La prenotazione è obbligatoria. Per info: [email protected]

 

Sabato 26 ottobre ore 11

Visita guidata alla collezione

di Elisa Giacomello

I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei pezzi più importanti della collezione, che saranno illustrati con cenni sul contesto storico e artistico nel quale furono prodotti.

Visita guidata compresa nel biglietti di ingresso al Museo

 

 

Mercoledì 30 ottobre ore 16

Aspettando Halloween. Yōkai e creature fantastiche al Museo d’Arte Orientale

di Elisa Tovazzi

Oni, sennin, tengu, kappa non avranno più segreti! Elisa Tovazzi accompagnerà i visitatori a scoprirne la presenza sui pezzi della collezione esposti e dal deposito e ne racconterà caratteristiche e leggende.

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso al Museo

 

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia

(Fondamenta de Ca’ Pesaro)

tel. e fax: +39 041 5241173

e-mail: [email protected]

polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-d’arte-orientale

www.orientalevenezia.it

Facebook MAOVenezia

Instagram @museorientalevenezia

Pinterest Museo Orientale-Venezia

Ott
13
dom
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Ott 13 giorno intero
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Sabato 12 ottobre 2019, ore 16.00

Storia ed evoluzione della spada giapponese come oggetto d’arte

Il Museo d’Arte Orientale, Bushidō Dojo Venezia e Itaria Nihon Tōken Kyōkai, presenteranno una conferenza di Massimo Rossi, Gianluca Venier e Francesco Marinelli, sulla storia e l’evoluzione della spada giapponese dal punto di vista tecnico e artistico.

Con la guida di questi tre relatori di eccezione, sarà possibile scoprire gli accorgimenti tecnici che hanno reso le lame giapponesi così uniche e la straordinaria maestria degli artigiani che nel periodo Edo (1603-1868) curarono ogni singolo dettaglio di accessori come tsuba, fuchi, kashira, kōgai e menuki, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.

L’evento è gratuito su invito. Per info: [email protected]

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 10.30-18.00

Ingresso gratuito al Museo

#IoVadoAlMuseo

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 15-16.30

Racconti in valigia: narrare con il kamishibai

a cura di Didatticando

Per bambini dai 6 ai 10 anni

Nella giornata nazionale delle Famiglie al Museo, al Museo d’Arte Orientale ogni bambino potrà narrare la sua storia partendo dalle opere del Museo. Le storie saranno presentate a tutti nel kamishibai, l’antico teatrino dei narratori giapponesi itineranti. Saranno fornite le istruzioni per creare il proprio teatrino personale a casa.

La prenotazione è obbligatoria. Si prega di scrivere a [email protected] precisando nell’oggeto: [email protected] 2019 Museo orientale

Ingresso gratuito tutto il giorno nell’ambito di #IoVadoAlMuseo

 

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16

Gli strumenti musicali giapponesi

Visita tattile di Elisa Giacomello

I visitatori saranno guidati alla scoperta degli strumenti musicali del Giappone servendosi di schede tattili e della nuova app MuseoOrientale scaricabile gratuitamente. La app utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere koto, shō e shamisen e per farne ascoltare le melodie.

La prenotazione è obbligatoria. Per info: [email protected]

 

Sabato 26 ottobre ore 11

Visita guidata alla collezione

di Elisa Giacomello

I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei pezzi più importanti della collezione, che saranno illustrati con cenni sul contesto storico e artistico nel quale furono prodotti.

Visita guidata compresa nel biglietti di ingresso al Museo

 

 

Mercoledì 30 ottobre ore 16

Aspettando Halloween. Yōkai e creature fantastiche al Museo d’Arte Orientale

di Elisa Tovazzi

Oni, sennin, tengu, kappa non avranno più segreti! Elisa Tovazzi accompagnerà i visitatori a scoprirne la presenza sui pezzi della collezione esposti e dal deposito e ne racconterà caratteristiche e leggende.

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso al Museo

 

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia

(Fondamenta de Ca’ Pesaro)

tel. e fax: +39 041 5241173

e-mail: [email protected]

polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-d’arte-orientale

www.orientalevenezia.it

Facebook MAOVenezia

Instagram @museorientalevenezia

Pinterest Museo Orientale-Venezia

Ott
17
gio
Conversazioni Giapponesi – Tre incontri @ Milano
Conversazioni Giapponesi - Tre incontri @ Milano

CONVERSAZIONI GIAPPONESI

dal 10 ottobre

“Tre incontri al Chiostro Nina Vinchi”

Al Chiostro Nina Vinchi, dal 10 ottobre, l’Ikebana Ohara Chapter Milano organizza tre incontri con esperti di cultura e arte giapponese: si parlerà di Ikebana, dei tradizionali giardini nipponici e dei kimono.

L’intento è quello di mettere a fuoco lo speciale rapporto con la natura che caratterizza questo paese nel quale molti aspetti della vita quotidiana, dalla cucina all’abbigliamento, dalle cerimonie tradizionali all’architettura dei giardini, sono collegati al mondo naturale dei fiori di cui l’ikebana è una delle massime espressioni.

Gli incontri si svolgeranno al Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2 ang. Via Dante – M1 Cordusio) e saranno a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.4

Il programma

giovedì 10 ottobre 2019, ore 17.30
Ikebana, specchio della cultura giapponese
con Mauro Graf, ikebanista
Per molti anni Presidente della scuola giapponese di Ikebana Ohara a Milano, Mauro Graf si occupa in particolare della parte storica e culturale dell’ikebana. Insegnante di ikebana  tiene conferenze in Italia e all’estero. Ha creato e aggiorna costantemente il sito internet www.maurokorangraf.ch

giovedì 17 ottobre 2019, ore 17.30
Storia del giardino giapponese tradizionale e suoi strumenti compositivi
con Francesca Meddi, landscape designer
Romana, laureata in Lingua e Cultura Giapponese, Francesca Meddi ha vissuto in Giappone affinando il personale gusto per il bello e l’amore per la natura e i giardini. Diplomata tecnico progettista del verde, si è specializzata in giardini giapponesi, studiando sotto la guida di due maestri niwashi, Masui Sachimine e Hoshi Hiromi. Ha pubblicato traduzioni di testi del 1700 dal giapponese all’italiano e ha tenuto conferenze e letture sul giardino giapponese tradizionale e sui castelli del Giappone. http://www.treelogy.it

giovedì 24 ottobre 2019, ore 17.30
Fiori e kimono: l’eleganza delle stagioni
con Rossella Marangoni, nipponista
Nipponista milanese, si è laureata in Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università di Torino. Dal 1999 è membro dell’Associazione Italiana di Studi Giapponesi. Ricercatrice indipendente, insegna cultura giapponese da vent’anni e collabora con numerose istituzioni culturali, milanesi e non solo, tenendo corsi, seminari e conferenze. È autrice di Zen, dizionario iconografico (Electa Mondadori), opera tradotta in più lingue, di Shintoismo (Editrice Bibliografica, 2018), di Zen (Editrice Bibliografica, 2019) e di svariati saggi sulla cultura giapponese. Ha curato l’organizzazione culturale di alcuni festival dedicati al Giappone. È vicepresidente dell’Associazione AsiaTeatro che ha fondato nel 2011 con Marilia Albanese e Carmen Covito. Il suo sito è A Oriente di dove

Per informazioni [email protected]it

Ott
19
sab
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Ott 19 giorno intero
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Sabato 12 ottobre 2019, ore 16.00

Storia ed evoluzione della spada giapponese come oggetto d’arte

Il Museo d’Arte Orientale, Bushidō Dojo Venezia e Itaria Nihon Tōken Kyōkai, presenteranno una conferenza di Massimo Rossi, Gianluca Venier e Francesco Marinelli, sulla storia e l’evoluzione della spada giapponese dal punto di vista tecnico e artistico.

Con la guida di questi tre relatori di eccezione, sarà possibile scoprire gli accorgimenti tecnici che hanno reso le lame giapponesi così uniche e la straordinaria maestria degli artigiani che nel periodo Edo (1603-1868) curarono ogni singolo dettaglio di accessori come tsuba, fuchi, kashira, kōgai e menuki, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.

L’evento è gratuito su invito. Per info: [email protected]

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 10.30-18.00

Ingresso gratuito al Museo

#IoVadoAlMuseo

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 15-16.30

Racconti in valigia: narrare con il kamishibai

a cura di Didatticando

Per bambini dai 6 ai 10 anni

Nella giornata nazionale delle Famiglie al Museo, al Museo d’Arte Orientale ogni bambino potrà narrare la sua storia partendo dalle opere del Museo. Le storie saranno presentate a tutti nel kamishibai, l’antico teatrino dei narratori giapponesi itineranti. Saranno fornite le istruzioni per creare il proprio teatrino personale a casa.

La prenotazione è obbligatoria. Si prega di scrivere a [email protected] precisando nell’oggeto: [email protected] 2019 Museo orientale

Ingresso gratuito tutto il giorno nell’ambito di #IoVadoAlMuseo

 

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16

Gli strumenti musicali giapponesi

Visita tattile di Elisa Giacomello

I visitatori saranno guidati alla scoperta degli strumenti musicali del Giappone servendosi di schede tattili e della nuova app MuseoOrientale scaricabile gratuitamente. La app utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere koto, shō e shamisen e per farne ascoltare le melodie.

La prenotazione è obbligatoria. Per info: [email protected]

 

Sabato 26 ottobre ore 11

Visita guidata alla collezione

di Elisa Giacomello

I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei pezzi più importanti della collezione, che saranno illustrati con cenni sul contesto storico e artistico nel quale furono prodotti.

Visita guidata compresa nel biglietti di ingresso al Museo

 

 

Mercoledì 30 ottobre ore 16

Aspettando Halloween. Yōkai e creature fantastiche al Museo d’Arte Orientale

di Elisa Tovazzi

Oni, sennin, tengu, kappa non avranno più segreti! Elisa Tovazzi accompagnerà i visitatori a scoprirne la presenza sui pezzi della collezione esposti e dal deposito e ne racconterà caratteristiche e leggende.

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso al Museo

 

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia

(Fondamenta de Ca’ Pesaro)

tel. e fax: +39 041 5241173

e-mail: [email protected]

polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-d’arte-orientale

www.orientalevenezia.it

Facebook MAOVenezia

Instagram @museorientalevenezia

Pinterest Museo Orientale-Venezia

Ott
24
gio
Conversazioni Giapponesi – Tre incontri @ Milano
Conversazioni Giapponesi - Tre incontri @ Milano

CONVERSAZIONI GIAPPONESI

dal 10 ottobre

“Tre incontri al Chiostro Nina Vinchi”

Al Chiostro Nina Vinchi, dal 10 ottobre, l’Ikebana Ohara Chapter Milano organizza tre incontri con esperti di cultura e arte giapponese: si parlerà di Ikebana, dei tradizionali giardini nipponici e dei kimono.

L’intento è quello di mettere a fuoco lo speciale rapporto con la natura che caratterizza questo paese nel quale molti aspetti della vita quotidiana, dalla cucina all’abbigliamento, dalle cerimonie tradizionali all’architettura dei giardini, sono collegati al mondo naturale dei fiori di cui l’ikebana è una delle massime espressioni.

Gli incontri si svolgeranno al Chiostro Nina Vinchi (via Rovello 2 ang. Via Dante – M1 Cordusio) e saranno a ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.4

Il programma

giovedì 10 ottobre 2019, ore 17.30
Ikebana, specchio della cultura giapponese
con Mauro Graf, ikebanista
Per molti anni Presidente della scuola giapponese di Ikebana Ohara a Milano, Mauro Graf si occupa in particolare della parte storica e culturale dell’ikebana. Insegnante di ikebana  tiene conferenze in Italia e all’estero. Ha creato e aggiorna costantemente il sito internet www.maurokorangraf.ch

giovedì 17 ottobre 2019, ore 17.30
Storia del giardino giapponese tradizionale e suoi strumenti compositivi
con Francesca Meddi, landscape designer
Romana, laureata in Lingua e Cultura Giapponese, Francesca Meddi ha vissuto in Giappone affinando il personale gusto per il bello e l’amore per la natura e i giardini. Diplomata tecnico progettista del verde, si è specializzata in giardini giapponesi, studiando sotto la guida di due maestri niwashi, Masui Sachimine e Hoshi Hiromi. Ha pubblicato traduzioni di testi del 1700 dal giapponese all’italiano e ha tenuto conferenze e letture sul giardino giapponese tradizionale e sui castelli del Giappone. http://www.treelogy.it

giovedì 24 ottobre 2019, ore 17.30
Fiori e kimono: l’eleganza delle stagioni
con Rossella Marangoni, nipponista
Nipponista milanese, si è laureata in Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università di Torino. Dal 1999 è membro dell’Associazione Italiana di Studi Giapponesi. Ricercatrice indipendente, insegna cultura giapponese da vent’anni e collabora con numerose istituzioni culturali, milanesi e non solo, tenendo corsi, seminari e conferenze. È autrice di Zen, dizionario iconografico (Electa Mondadori), opera tradotta in più lingue, di Shintoismo (Editrice Bibliografica, 2018), di Zen (Editrice Bibliografica, 2019) e di svariati saggi sulla cultura giapponese. Ha curato l’organizzazione culturale di alcuni festival dedicati al Giappone. È vicepresidente dell’Associazione AsiaTeatro che ha fondato nel 2011 con Marilia Albanese e Carmen Covito. Il suo sito è A Oriente di dove

Per informazioni [email protected]it

Ott
26
sab
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Ott 26 giorno intero
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Sabato 12 ottobre 2019, ore 16.00

Storia ed evoluzione della spada giapponese come oggetto d’arte

Il Museo d’Arte Orientale, Bushidō Dojo Venezia e Itaria Nihon Tōken Kyōkai, presenteranno una conferenza di Massimo Rossi, Gianluca Venier e Francesco Marinelli, sulla storia e l’evoluzione della spada giapponese dal punto di vista tecnico e artistico.

Con la guida di questi tre relatori di eccezione, sarà possibile scoprire gli accorgimenti tecnici che hanno reso le lame giapponesi così uniche e la straordinaria maestria degli artigiani che nel periodo Edo (1603-1868) curarono ogni singolo dettaglio di accessori come tsuba, fuchi, kashira, kōgai e menuki, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.

L’evento è gratuito su invito. Per info: [email protected]

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 10.30-18.00

Ingresso gratuito al Museo

#IoVadoAlMuseo

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 15-16.30

Racconti in valigia: narrare con il kamishibai

a cura di Didatticando

Per bambini dai 6 ai 10 anni

Nella giornata nazionale delle Famiglie al Museo, al Museo d’Arte Orientale ogni bambino potrà narrare la sua storia partendo dalle opere del Museo. Le storie saranno presentate a tutti nel kamishibai, l’antico teatrino dei narratori giapponesi itineranti. Saranno fornite le istruzioni per creare il proprio teatrino personale a casa.

La prenotazione è obbligatoria. Si prega di scrivere a [email protected] precisando nell’oggeto: [email protected] 2019 Museo orientale

Ingresso gratuito tutto il giorno nell’ambito di #IoVadoAlMuseo

 

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16

Gli strumenti musicali giapponesi

Visita tattile di Elisa Giacomello

I visitatori saranno guidati alla scoperta degli strumenti musicali del Giappone servendosi di schede tattili e della nuova app MuseoOrientale scaricabile gratuitamente. La app utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere koto, shō e shamisen e per farne ascoltare le melodie.

La prenotazione è obbligatoria. Per info: [email protected]

 

Sabato 26 ottobre ore 11

Visita guidata alla collezione

di Elisa Giacomello

I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei pezzi più importanti della collezione, che saranno illustrati con cenni sul contesto storico e artistico nel quale furono prodotti.

Visita guidata compresa nel biglietti di ingresso al Museo

 

 

Mercoledì 30 ottobre ore 16

Aspettando Halloween. Yōkai e creature fantastiche al Museo d’Arte Orientale

di Elisa Tovazzi

Oni, sennin, tengu, kappa non avranno più segreti! Elisa Tovazzi accompagnerà i visitatori a scoprirne la presenza sui pezzi della collezione esposti e dal deposito e ne racconterà caratteristiche e leggende.

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso al Museo

 

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia

(Fondamenta de Ca’ Pesaro)

tel. e fax: +39 041 5241173

e-mail: [email protected]

polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-d’arte-orientale

www.orientalevenezia.it

Facebook MAOVenezia

Instagram @museorientalevenezia

Pinterest Museo Orientale-Venezia

Ott
30
mer
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Ott 30 giorno intero
Eventi giapponesi ottobre 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Sabato 12 ottobre 2019, ore 16.00

Storia ed evoluzione della spada giapponese come oggetto d’arte

Il Museo d’Arte Orientale, Bushidō Dojo Venezia e Itaria Nihon Tōken Kyōkai, presenteranno una conferenza di Massimo Rossi, Gianluca Venier e Francesco Marinelli, sulla storia e l’evoluzione della spada giapponese dal punto di vista tecnico e artistico.

Con la guida di questi tre relatori di eccezione, sarà possibile scoprire gli accorgimenti tecnici che hanno reso le lame giapponesi così uniche e la straordinaria maestria degli artigiani che nel periodo Edo (1603-1868) curarono ogni singolo dettaglio di accessori come tsuba, fuchi, kashira, kōgai e menuki, sia dal punto di vista funzionale sia dal punto di vista estetico.

L’evento è gratuito su invito. Per info: [email protected]

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 10.30-18.00

Ingresso gratuito al Museo

#IoVadoAlMuseo

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

Domenica 13 ottobre 2019 ore 15-16.30

Racconti in valigia: narrare con il kamishibai

a cura di Didatticando

Per bambini dai 6 ai 10 anni

Nella giornata nazionale delle Famiglie al Museo, al Museo d’Arte Orientale ogni bambino potrà narrare la sua storia partendo dalle opere del Museo. Le storie saranno presentate a tutti nel kamishibai, l’antico teatrino dei narratori giapponesi itineranti. Saranno fornite le istruzioni per creare il proprio teatrino personale a casa.

La prenotazione è obbligatoria. Si prega di scrivere a [email protected] precisando nell’oggeto: [email protected] 2019 Museo orientale

Ingresso gratuito tutto il giorno nell’ambito di #IoVadoAlMuseo

 

Sabato 19 ottobre 2019 ore 16

Gli strumenti musicali giapponesi

Visita tattile di Elisa Giacomello

I visitatori saranno guidati alla scoperta degli strumenti musicali del Giappone servendosi di schede tattili e della nuova app MuseoOrientale scaricabile gratuitamente. La app utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere koto, shō e shamisen e per farne ascoltare le melodie.

La prenotazione è obbligatoria. Per info: [email protected]

 

Sabato 26 ottobre ore 11

Visita guidata alla collezione

di Elisa Giacomello

I visitatori saranno accompagnati alla scoperta dei pezzi più importanti della collezione, che saranno illustrati con cenni sul contesto storico e artistico nel quale furono prodotti.

Visita guidata compresa nel biglietti di ingresso al Museo

 

 

Mercoledì 30 ottobre ore 16

Aspettando Halloween. Yōkai e creature fantastiche al Museo d’Arte Orientale

di Elisa Tovazzi

Oni, sennin, tengu, kappa non avranno più segreti! Elisa Tovazzi accompagnerà i visitatori a scoprirne la presenza sui pezzi della collezione esposti e dal deposito e ne racconterà caratteristiche e leggende.

Visita guidata compresa nel biglietto di ingresso al Museo

 

 

Museo d’Arte Orientale di Venezia

sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia

(Fondamenta de Ca’ Pesaro)

tel. e fax: +39 041 5241173

e-mail: [email protected]

polomusealeveneto.beniculturali.it/musei/museo-d’arte-orientale

www.orientalevenezia.it

Facebook MAOVenezia

Instagram @museorientalevenezia

Pinterest Museo Orientale-Venezia