Calendario Eventi

Qui trovi un elenco degli eventi giapponesi, corsi, fiere e incontri riguardanti il Giappone che si svolgono in Italia, nella vicina Europa o eventualmente eventi di interesse che si svolgono in Giappone. 

Organizzi un evento giapponese?

Mandaci le informazioni e lo pubblicheremo nella nostra sezione eventi! 

INSERISCI EVENTO

Calendario Eventi ultima modifica: 2016-02-20T15:18:42+01:00 da Chiara-san
Set
10
Sab
Sana Sama solo tour 2016 – Where’s My Honey? @ Batik

Data finale del tour europeo del chitarrista-cantante giapponese SANA SAMA (ex. Mask, chitarrista dei Kαin qui in versione solista)

Opening act:Mandatory Displacement” band italiana dal sound hard rock che propone cover j-rock e visual kei.

La serata continua poi con rock, visual giapponese e musica tratta da anime e games per tutta la notte.

L’ingresso è di 13 euro e comprende una consumazione.
Apertura ore 20:00
Inizio ore 20:30

sana solo tour

SANA

Pagina Facebook ufficiale.

E’ stato membro della band visual kei MASK per tre anni, il SANA inizia la sua carriera da solis ta dopo l’ultimo di MASK chiamato “Start”, che si è tenuto allo Zepp Tokyo il 1 ° maggio, 2006.
Il suo primo live solista è stato “Re: Birth” e si è tenuta presso Harajuku Astro Hall il 18 giugno 2006. Successivamente si è tenuto “Dokusai” allo Shibuya CLUB QUATTRO il 12 dicembre dello stesso anno.

Nel 2010 SANA si unisce ai Kαin, band alternative visual con influenze gothic rock.
Nel 2012 SANA decide di istituire un gruppo artistico con famosi doppiatori giapponesi chiamato “Seiyou incontra il visual kei”. Nel 2012 e nel 2013 che porta i doppiatori Kazuki Yao e Hiroaki Takahashi della convention Anime che si svolge ad Honolulu, Hawaii.
Nel 2013-2014 SANA si unisce Satsuki (ex RENTRER EN SOI) per il suo tour europeo seguendolo per 14 spettacoli in 7 paesi.
Nel mese di marzo 2014 il SANA inizia il suo primo tour all’estero: “Sinestesia”, Tiene concerti in Ucraina, Russia, Kazakistan ed altri paesi dell’Europa occidentale. Durante il suo tour visita 8 paesi e 16 spettacoli.
Nel 2014, per supportare e promuovere il primo tour da solista viene rilasciato un cd solo: “Ism” e dopo il tour esce il video, disponibile su iTunes: “I love me?» .
Nella primavera del 2015 il SANA sarà impegnato con il suo secondo tour da solista: “1love ..” e si terranno 5 spettacoli in Ucraina proprio per mostrare il suo sostegno verso questo paese che sta attraversando un momento difficile.
In estate 2015 SANA si è tenuto il suo primo live negli Stati Uniti.

E’ adesso prevista una lunga tournèe europea, che lo vedrà impegnato per oltre 30 date a partire da Luglio!

Sana Sama solo tour 2016 – Where’s My Honey? ultima modifica: 2016-09-06T15:03:20+02:00 da Chiara-san
Ott
28
Ven
Sacro e profano – Parimpapum live concert @ Palco Lucca Comics 2016
Ott [email protected]:30–17:00

I Paripampum sono un gruppo musicale Siciliano noto principalmente per il “Japan Project” in cui propongono  cover di sigle giapponesi in lingua originale

Sacro e profano – Parimpapum live concert ultima modifica: 2016-09-11T18:19:01+02:00 da Chiara-san
Ott
31
Lun
Jpop / Anisong Show: K-ble jungle live concert @ Palco Lucca Comics 2016
Ott [email protected]:00–14:45
Jpop / Anisong Show: K-ble jungle live concert ultima modifica: 2016-09-11T18:20:47+02:00 da Chiara-san
Nov
19
Dom
Sayuri Uno – danza tradizionale giapponese Jiuta-mai @ Assisi
Sayuri Uno - danza tradizionale giapponese Jiuta-mai @ Assisi

Nell’ambito della maratona di 42 concerti
Una Bacchetta per la Pace 2017

Sayuri Uno
danza tradizionale giapponese Jiuta-mai

con Carlo Forlivesi al clavicembalo e Andrea Ceccomori al flauto

19 novembre 2017 alle 17

ASSISI
Sala del Cantico – Convento Sant’Antonio (TOR) – Via San Paolo 2/D

Scarica la locandina

Sayuri Uno – danza tradizionale giapponese Jiuta-mai ultima modifica: 2017-11-14T14:40:02+01:00 da Chiara-san
Mag
11
Ven
SATORI, la percezione dello spirito @ Milano
Mag 11–Giu 23 giorno intero
SATORI, la percezione dello spirito @ Milano

11 maggio – 23 giugno

SATORI, la percezione dello spirito 

Dal Giappone la mostra dell’artista e calligrafa Sisyu presso la Fondazione Matalon (Milano)

La Fondazione Luciana Matalon ospita dal 11 maggio al 23 giugno la primapersonale in Italia dell’artista e calligrafa giapponese Sisyu dal titolo “Satori, la percezione dello spirito”, che con un approccio filosofico unisce tradizione e innovazione.

 L’esposizione, a cura di Nello Taietti, presenta una selezione di circa 40 opere fra cui grandi dipinti su tela che reinterpretano l’arte classica (anche quella erotica) giapponese; sculture calligrafiche sospeseche proiettano le loro lunghe ombre sulle pareti dando un valore aggiunto alla tridimensionalità; una grandeinstallazione video, che mette in scena le scritture attraverso suggestivi giochi di luci e ombre, svelano nel complesso la versatilità dell’arte di Sisyu.

A cura di Nello Taietti.
Testo critico di Vittoria Coen.

 Con i patrocini del Consolato generale del Giappone a Milano, Comune di Milano, Camera di Commercio Giapponese in Italia.

 ORARI:       

Da martedì a SABATO h 10-19 / Chiuso domenica e lunedì 

INGRESSO LIBERO

Fondazione Luciana Matalon 
Foro Buonaparte 67, Milano
[email protected]
+39 02.87.87.81 
+39 02.45.47.08.85

SATORI, la percezione dello spirito ultima modifica: 2018-05-08T18:34:20+02:00 da Chiara-san
Set
9
Dom
La Carta Incanta!
Set 9 giorno intero

La Carta Incanta!

 Conferenze e laboratori in occasione della mostra
“La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama”

a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste

Trieste, Civico Museo d’Arte Orientale
settembre 2018

 

Civico Museo d’Arte Orientale
via San Sebastiano 1
Trieste

In occasione della mostra La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama presso il Civico Museo d’Arte Orientale, in via San Sebastiano 1, avrà luogo un ciclo di conferenze e laboratori dal titolo La Carta Incanta!, a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste, secondo il seguente calendario:

Domenica 9 settembre, ore 11

La cultura del Bentō, il pranzo giapponese in scatola
Conferenza con Yuri Kagawa

Domenica 16 settembre, ore 11.00

Origami, dagli inizi ai giorni nostri
Conferenza e dimostrazione con Martina Ferro Casagrande

Domenica 23 settembre, ore 10.00

Confezioniamo un elmo giapponese con la carta
Laboratorio per bambini con Nobushige Akiyama

Domenica 23 settembre, ore 11.00

Shodō, l’arte giapponese della calligrafia
Conferenza e dimostrazione con Yoko Imai

Domenica 30 settembre, ore 11.00

Il suono della carta
Performance musicale con Mitsugu Harada

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si terranno presso il Civico Museo d’Arte Orientale, via San Sebastiano 1, Trieste.

I posti sono limitati e non è prevista prenotazione (35-40 persone).

La mostra , promossa dal Comune di Trieste e ideata e realizzata dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, con la cura di Stefania Severi, rimarrà aperta fino al giorno 14 ottobre 2018 con i seguenti orari: da giovedì a domenica 10-17, lunedì, martedì e mercoledì chiuso. Ingresso libero.

Il maestro Nobushige Akiyama sarà presente a Trieste sabato 22 settembre e terrà un laboratorio per la creazione del Washi, la carta giapponese tradizionale, alle ore 15 presso il negozio VUD di via Diaz 15/a (evento a pagamento, per informazioni contattare l’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO di Trieste: [email protected]).

Info

tel. +39 040 3220736 | +39 040 675 4068

[email protected]

www.museoarteorientaletrieste.it

Con il patrocinio di

Consolato Generale del Giappone a Milano
Istituto Giapponese di Cultura in Roma-Japan Foundation
JNTO-Japan National Tourism Organization-Ente Nazionale del Turismo Giapponese

Con la partecipazione di 

Soroptimist International, Club di Trieste
Fondazione Italia Giappone, Roma
Associazione Culturale Italo-Giapponese Yu Jo, Trieste

 

La Carta Incanta! ultima modifica: 2018-09-05T14:45:34+02:00 da Chiara-san
Set
16
Dom
La Carta Incanta!
Set 16 giorno intero

La Carta Incanta!

 Conferenze e laboratori in occasione della mostra
“La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama”

a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste

Trieste, Civico Museo d’Arte Orientale
settembre 2018

 

Civico Museo d’Arte Orientale
via San Sebastiano 1
Trieste

In occasione della mostra La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama presso il Civico Museo d’Arte Orientale, in via San Sebastiano 1, avrà luogo un ciclo di conferenze e laboratori dal titolo La Carta Incanta!, a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste, secondo il seguente calendario:

Domenica 9 settembre, ore 11

La cultura del Bentō, il pranzo giapponese in scatola
Conferenza con Yuri Kagawa

Domenica 16 settembre, ore 11.00

Origami, dagli inizi ai giorni nostri
Conferenza e dimostrazione con Martina Ferro Casagrande

Domenica 23 settembre, ore 10.00

Confezioniamo un elmo giapponese con la carta
Laboratorio per bambini con Nobushige Akiyama

Domenica 23 settembre, ore 11.00

Shodō, l’arte giapponese della calligrafia
Conferenza e dimostrazione con Yoko Imai

Domenica 30 settembre, ore 11.00

Il suono della carta
Performance musicale con Mitsugu Harada

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si terranno presso il Civico Museo d’Arte Orientale, via San Sebastiano 1, Trieste.

I posti sono limitati e non è prevista prenotazione (35-40 persone).

La mostra , promossa dal Comune di Trieste e ideata e realizzata dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, con la cura di Stefania Severi, rimarrà aperta fino al giorno 14 ottobre 2018 con i seguenti orari: da giovedì a domenica 10-17, lunedì, martedì e mercoledì chiuso. Ingresso libero.

Il maestro Nobushige Akiyama sarà presente a Trieste sabato 22 settembre e terrà un laboratorio per la creazione del Washi, la carta giapponese tradizionale, alle ore 15 presso il negozio VUD di via Diaz 15/a (evento a pagamento, per informazioni contattare l’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO di Trieste: [email protected]).

Info

tel. +39 040 3220736 | +39 040 675 4068

[email protected]

www.museoarteorientaletrieste.it

Con il patrocinio di

Consolato Generale del Giappone a Milano
Istituto Giapponese di Cultura in Roma-Japan Foundation
JNTO-Japan National Tourism Organization-Ente Nazionale del Turismo Giapponese

Con la partecipazione di 

Soroptimist International, Club di Trieste
Fondazione Italia Giappone, Roma
Associazione Culturale Italo-Giapponese Yu Jo, Trieste

 

La Carta Incanta! ultima modifica: 2018-09-05T14:45:34+02:00 da Chiara-san
Set
21
Ven
STELLE E MUSICA: RIVOLUZIONI PLANETARIE. Gustav Holst: The Planets, Suite op.32 @ Milano

 Il Civico Planetario di Milano “Ulrico Hoepli”
e l’Associazione LOfficina presentano:

 STELLE E MUSICA:

RIVOLUZIONI PLANETARIE. Gustav Holst: The Planets, Suite op.32

con Duo OM (Osaka/Milano)
Aki Kuroda pianista, Luca Schieppati pianista
introduce: Riccardo Vittorietti – Staff LOfficina

21 settembre – ore 21:00
Milano

Sotto la volta celeste del Planetario ci immergeremo in uno spettacolo multimediale che affiancherà l’esecuzione dal vivo dei Pianeti di Gustav Holst (nella rara, particolarissima versione originale per 2 pf.) alla proiezione di spettacolari immagini del sistema solare.

Ogni pianeta sarà introdotto da una breve presentazione, per poi lasciare la parola alle note. La Suite di Holst, rivelatrice degli interessi del suo Autore per l’astrologia e la teosofia, ebbe immediata fortuna presso il pubblico e fu poi fonte di ispirazione per tanta musica dei decenni successivi, in particolare nell’ambito delle colonne sonore cinematografiche, nonché importante punto di riferimento per quello che sarà il linguaggio del minimalismo.
A  interpretare questa trascinante “Space Odyssey” musicale sarà il Duo pianistico OM (Osaka-Milano) formato da Aki Kuroda e Luca Schieppati, incontro tra culture diverse e lontane nel segno di una profonda affinità spirituale.

Aki Kuroda, nata a Osaka e diplomata in pianoforte alla Tokyo National University of Fine Arts and Music nel 1982 e ha iniziato la sua carriera di pianista. Molti i suoi riconoscimenti internazionali. Si è dedicata alle opere di compositori del Novecento, si è esibita con importanti orchestre e ha anche eseguito adattamenti per pianoforte solo di brani degli Emerson, Lake & Palmer. Nel 2002 ha lavorato con Nobuo Uematsu alla colonna sonora del videogioco Final Fantasy X. Si esibisce non solo in ambito classico e contemporaneo, ma anche nelle interpretazioni di musica popolare, tango, jazz e per la sua grande capacità di improvvisazione.

Luca Schieppati concertista, didatta e organizzatore di eventi musicali – è musicista onnivoro e polimorfo, insofferente di ruoli e schemi predefiniti. Come pianista, ha eseguito un vastissimo repertorio solistico e da camera, con particolare attenzione per Autori e brani di rara esecuzione, anche su strumenti antichi. È titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, dove cerca di interpretare il suo ruolo favorendo la condivisione di competenze tra generazioni diverse e stimolando il libero sviluppo della personalità di ogni giovane artista.

STELLE E MUSICA: RIVOLUZIONI PLANETARIE. Gustav Holst: The Planets, Suite op.32 ultima modifica: 2018-08-29T18:30:47+02:00 da Chiara-san
Set
22
Sab
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)
Set 22–Nov 17 giorno intero
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)

Hi no maru 日の丸  Incontri autunnali sul Giappone

Maranello, 22 settembre – 17 Novembre 2018

Nel periodo da fine settembre a fine novembre 2018 a Maranello si terrà un ciclo di incontri di approfondimento sulla cultura giapponese dal titolo “Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone” a cura di Floriano Terrano. La sede degli incontri sarà sempre il Mabic, la biblioteca realizzata nel 2011 su progetto originale dell’architetto giapponese Arata Isozaki che unisce modernità di forme e materiali ed elementi stilistici classici dell’architettura giapponese.

“Hi no maru” è il “disco del sole”, simbolo del Giappone stesso e simbolo della sua bandiera. Gli incontri mirano ad analizzare alcuni dei simboli più famosi della cultura nipponica. Nel corso degli incontri saranno proiettati materiali visivi, video e audio. 

Gli incontri saranno il sabato pomeriggio alle 17.00 a partire dal 22 settembre fino al 17 novembre, con scadenza quindicinale. Oltre alle conferenze del sottoscritto, vi sarà il concerto finale di musica giapponese con la cantante Tomomi Ezoe (江副友美) e la pianista Sae-Hwa Hwang (黃世和). Dopo il concerto del 17 novembre seguirà un rinfresco a base di sake e tè verde.

Ecco il calendario degli incontri:

  • Sabato 22 settembre ore 17.00: Manga  Fumetti e cartoni animati espressione della vita giapponese
  • Sabato 6 ottobre ore 17.00: Nihon teien  L’arte del giardino in Giappone
  • Sabato 20 ottobre ore 17.00: Kimono  L’arte dei vestiti in Giappone
  • Sabato 3 novembre ore 17.00: Ukiyoe   Le stampe d’arte giapponesi
  • Sabato 17 novembre ore 17.00: Ongaku  La musica giapponese. A seguire concerto di canzoni giapponesi di Tomomi Ezoe (江副友美), soprano e Sae-Hwa Hwang (黃世和), pianoforte.  A conclusione rinfresco di sake e tè verde.

Il curatore:

Floriano Terrano scrive di arte, cultura e società dell’ Estremo Oriente, Giappone in particolare. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste italiani e stranieri. Organizza conferenze e rassegne dedicate a vari aspetti della società e della cultura estremo-orientale. Cura mostre di artisti giapponesi e dell’Estremo Oriente. Sul suo blog  www.higashishinbun.blogspot.com ; si possono leggere alcuni dei suoi articoli già pubblicati e visionare alcune delle sue attività nell’ambito della cultura giapponese ed orientale.

Per informazioni e prenotazioni
Mabic, Viale Vittorio Veneto, 5, 41053 Maranello MO

tel. 0536240028, e-mail: [email protected]                                                   

Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone ultima modifica: 2018-07-25T14:52:28+02:00 da Chiara-san
Set
23
Dom
La Carta Incanta!
Set 23 giorno intero

La Carta Incanta!

 Conferenze e laboratori in occasione della mostra
“La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama”

a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste

Trieste, Civico Museo d’Arte Orientale
settembre 2018

 

Civico Museo d’Arte Orientale
via San Sebastiano 1
Trieste

In occasione della mostra La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama presso il Civico Museo d’Arte Orientale, in via San Sebastiano 1, avrà luogo un ciclo di conferenze e laboratori dal titolo La Carta Incanta!, a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste, secondo il seguente calendario:

Domenica 9 settembre, ore 11

La cultura del Bentō, il pranzo giapponese in scatola
Conferenza con Yuri Kagawa

Domenica 16 settembre, ore 11.00

Origami, dagli inizi ai giorni nostri
Conferenza e dimostrazione con Martina Ferro Casagrande

Domenica 23 settembre, ore 10.00

Confezioniamo un elmo giapponese con la carta
Laboratorio per bambini con Nobushige Akiyama

Domenica 23 settembre, ore 11.00

Shodō, l’arte giapponese della calligrafia
Conferenza e dimostrazione con Yoko Imai

Domenica 30 settembre, ore 11.00

Il suono della carta
Performance musicale con Mitsugu Harada

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si terranno presso il Civico Museo d’Arte Orientale, via San Sebastiano 1, Trieste.

I posti sono limitati e non è prevista prenotazione (35-40 persone).

La mostra , promossa dal Comune di Trieste e ideata e realizzata dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, con la cura di Stefania Severi, rimarrà aperta fino al giorno 14 ottobre 2018 con i seguenti orari: da giovedì a domenica 10-17, lunedì, martedì e mercoledì chiuso. Ingresso libero.

Il maestro Nobushige Akiyama sarà presente a Trieste sabato 22 settembre e terrà un laboratorio per la creazione del Washi, la carta giapponese tradizionale, alle ore 15 presso il negozio VUD di via Diaz 15/a (evento a pagamento, per informazioni contattare l’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO di Trieste: [email protected]).

Info

tel. +39 040 3220736 | +39 040 675 4068

[email protected]

www.museoarteorientaletrieste.it

Con il patrocinio di

Consolato Generale del Giappone a Milano
Istituto Giapponese di Cultura in Roma-Japan Foundation
JNTO-Japan National Tourism Organization-Ente Nazionale del Turismo Giapponese

Con la partecipazione di 

Soroptimist International, Club di Trieste
Fondazione Italia Giappone, Roma
Associazione Culturale Italo-Giapponese Yu Jo, Trieste

 

La Carta Incanta! ultima modifica: 2018-09-05T14:45:34+02:00 da Chiara-san
Set
30
Dom
La Carta Incanta!
Set 30 giorno intero

La Carta Incanta!

 Conferenze e laboratori in occasione della mostra
“La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama”

a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste

Trieste, Civico Museo d’Arte Orientale
settembre 2018

 

Civico Museo d’Arte Orientale
via San Sebastiano 1
Trieste

In occasione della mostra La nave di carta. Opere di Nobushige Akiyama presso il Civico Museo d’Arte Orientale, in via San Sebastiano 1, avrà luogo un ciclo di conferenze e laboratori dal titolo La Carta Incanta!, a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste, secondo il seguente calendario:

Domenica 9 settembre, ore 11

La cultura del Bentō, il pranzo giapponese in scatola
Conferenza con Yuri Kagawa

Domenica 16 settembre, ore 11.00

Origami, dagli inizi ai giorni nostri
Conferenza e dimostrazione con Martina Ferro Casagrande

Domenica 23 settembre, ore 10.00

Confezioniamo un elmo giapponese con la carta
Laboratorio per bambini con Nobushige Akiyama

Domenica 23 settembre, ore 11.00

Shodō, l’arte giapponese della calligrafia
Conferenza e dimostrazione con Yoko Imai

Domenica 30 settembre, ore 11.00

Il suono della carta
Performance musicale con Mitsugu Harada

Tutti gli incontri sono a ingresso libero e si terranno presso il Civico Museo d’Arte Orientale, via San Sebastiano 1, Trieste.

I posti sono limitati e non è prevista prenotazione (35-40 persone).

La mostra , promossa dal Comune di Trieste e ideata e realizzata dalla Cooperativa Sociale Apriti Sesamo, con la cura di Stefania Severi, rimarrà aperta fino al giorno 14 ottobre 2018 con i seguenti orari: da giovedì a domenica 10-17, lunedì, martedì e mercoledì chiuso. Ingresso libero.

Il maestro Nobushige Akiyama sarà presente a Trieste sabato 22 settembre e terrà un laboratorio per la creazione del Washi, la carta giapponese tradizionale, alle ore 15 presso il negozio VUD di via Diaz 15/a (evento a pagamento, per informazioni contattare l’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO di Trieste: [email protected]).

Info

tel. +39 040 3220736 | +39 040 675 4068

[email protected]

www.museoarteorientaletrieste.it

Con il patrocinio di

Consolato Generale del Giappone a Milano
Istituto Giapponese di Cultura in Roma-Japan Foundation
JNTO-Japan National Tourism Organization-Ente Nazionale del Turismo Giapponese

Con la partecipazione di 

Soroptimist International, Club di Trieste
Fondazione Italia Giappone, Roma
Associazione Culturale Italo-Giapponese Yu Jo, Trieste

 

La Carta Incanta! ultima modifica: 2018-09-05T14:45:34+02:00 da Chiara-san
Ott
6
Sab
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)
Ott 6–Dic 1 giorno intero
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)

Hi no maru 日の丸  Incontri autunnali sul Giappone

Maranello, 22 settembre – 17 Novembre 2018

Nel periodo da fine settembre a fine novembre 2018 a Maranello si terrà un ciclo di incontri di approfondimento sulla cultura giapponese dal titolo “Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone” a cura di Floriano Terrano. La sede degli incontri sarà sempre il Mabic, la biblioteca realizzata nel 2011 su progetto originale dell’architetto giapponese Arata Isozaki che unisce modernità di forme e materiali ed elementi stilistici classici dell’architettura giapponese.

“Hi no maru” è il “disco del sole”, simbolo del Giappone stesso e simbolo della sua bandiera. Gli incontri mirano ad analizzare alcuni dei simboli più famosi della cultura nipponica. Nel corso degli incontri saranno proiettati materiali visivi, video e audio. 

Gli incontri saranno il sabato pomeriggio alle 17.00 a partire dal 22 settembre fino al 17 novembre, con scadenza quindicinale. Oltre alle conferenze del sottoscritto, vi sarà il concerto finale di musica giapponese con la cantante Tomomi Ezoe (江副友美) e la pianista Sae-Hwa Hwang (黃世和). Dopo il concerto del 17 novembre seguirà un rinfresco a base di sake e tè verde.

Ecco il calendario degli incontri:

  • Sabato 22 settembre ore 17.00: Manga  Fumetti e cartoni animati espressione della vita giapponese
  • Sabato 6 ottobre ore 17.00: Nihon teien  L’arte del giardino in Giappone
  • Sabato 20 ottobre ore 17.00: Kimono  L’arte dei vestiti in Giappone
  • Sabato 3 novembre ore 17.00: Ukiyoe   Le stampe d’arte giapponesi
  • Sabato 17 novembre ore 17.00: Ongaku  La musica giapponese. A seguire concerto di canzoni giapponesi di Tomomi Ezoe (江副友美), soprano e Sae-Hwa Hwang (黃世和), pianoforte.  A conclusione rinfresco di sake e tè verde.

Il curatore:

Floriano Terrano scrive di arte, cultura e società dell’ Estremo Oriente, Giappone in particolare. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste italiani e stranieri. Organizza conferenze e rassegne dedicate a vari aspetti della società e della cultura estremo-orientale. Cura mostre di artisti giapponesi e dell’Estremo Oriente. Sul suo blog  www.higashishinbun.blogspot.com ; si possono leggere alcuni dei suoi articoli già pubblicati e visionare alcune delle sue attività nell’ambito della cultura giapponese ed orientale.

Per informazioni e prenotazioni
Mabic, Viale Vittorio Veneto, 5, 41053 Maranello MO

tel. 0536240028, e-mail: [email protected]                                                   

Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone ultima modifica: 2018-07-25T14:52:28+02:00 da Chiara-san
Ott
20
Sab
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)
Ott 20–Dic 15 giorno intero
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)

Hi no maru 日の丸  Incontri autunnali sul Giappone

Maranello, 22 settembre – 17 Novembre 2018

Nel periodo da fine settembre a fine novembre 2018 a Maranello si terrà un ciclo di incontri di approfondimento sulla cultura giapponese dal titolo “Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone” a cura di Floriano Terrano. La sede degli incontri sarà sempre il Mabic, la biblioteca realizzata nel 2011 su progetto originale dell’architetto giapponese Arata Isozaki che unisce modernità di forme e materiali ed elementi stilistici classici dell’architettura giapponese.

“Hi no maru” è il “disco del sole”, simbolo del Giappone stesso e simbolo della sua bandiera. Gli incontri mirano ad analizzare alcuni dei simboli più famosi della cultura nipponica. Nel corso degli incontri saranno proiettati materiali visivi, video e audio. 

Gli incontri saranno il sabato pomeriggio alle 17.00 a partire dal 22 settembre fino al 17 novembre, con scadenza quindicinale. Oltre alle conferenze del sottoscritto, vi sarà il concerto finale di musica giapponese con la cantante Tomomi Ezoe (江副友美) e la pianista Sae-Hwa Hwang (黃世和). Dopo il concerto del 17 novembre seguirà un rinfresco a base di sake e tè verde.

Ecco il calendario degli incontri:

  • Sabato 22 settembre ore 17.00: Manga  Fumetti e cartoni animati espressione della vita giapponese
  • Sabato 6 ottobre ore 17.00: Nihon teien  L’arte del giardino in Giappone
  • Sabato 20 ottobre ore 17.00: Kimono  L’arte dei vestiti in Giappone
  • Sabato 3 novembre ore 17.00: Ukiyoe   Le stampe d’arte giapponesi
  • Sabato 17 novembre ore 17.00: Ongaku  La musica giapponese. A seguire concerto di canzoni giapponesi di Tomomi Ezoe (江副友美), soprano e Sae-Hwa Hwang (黃世和), pianoforte.  A conclusione rinfresco di sake e tè verde.

Il curatore:

Floriano Terrano scrive di arte, cultura e società dell’ Estremo Oriente, Giappone in particolare. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste italiani e stranieri. Organizza conferenze e rassegne dedicate a vari aspetti della società e della cultura estremo-orientale. Cura mostre di artisti giapponesi e dell’Estremo Oriente. Sul suo blog  www.higashishinbun.blogspot.com ; si possono leggere alcuni dei suoi articoli già pubblicati e visionare alcune delle sue attività nell’ambito della cultura giapponese ed orientale.

Per informazioni e prenotazioni
Mabic, Viale Vittorio Veneto, 5, 41053 Maranello MO

tel. 0536240028, e-mail: [email protected]                                                   

Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone ultima modifica: 2018-07-25T14:52:28+02:00 da Chiara-san
Nov
3
Sab
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)
Nov 3–Dic 29 giorno intero
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)

Hi no maru 日の丸  Incontri autunnali sul Giappone

Maranello, 22 settembre – 17 Novembre 2018

Nel periodo da fine settembre a fine novembre 2018 a Maranello si terrà un ciclo di incontri di approfondimento sulla cultura giapponese dal titolo “Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone” a cura di Floriano Terrano. La sede degli incontri sarà sempre il Mabic, la biblioteca realizzata nel 2011 su progetto originale dell’architetto giapponese Arata Isozaki che unisce modernità di forme e materiali ed elementi stilistici classici dell’architettura giapponese.

“Hi no maru” è il “disco del sole”, simbolo del Giappone stesso e simbolo della sua bandiera. Gli incontri mirano ad analizzare alcuni dei simboli più famosi della cultura nipponica. Nel corso degli incontri saranno proiettati materiali visivi, video e audio. 

Gli incontri saranno il sabato pomeriggio alle 17.00 a partire dal 22 settembre fino al 17 novembre, con scadenza quindicinale. Oltre alle conferenze del sottoscritto, vi sarà il concerto finale di musica giapponese con la cantante Tomomi Ezoe (江副友美) e la pianista Sae-Hwa Hwang (黃世和). Dopo il concerto del 17 novembre seguirà un rinfresco a base di sake e tè verde.

Ecco il calendario degli incontri:

  • Sabato 22 settembre ore 17.00: Manga  Fumetti e cartoni animati espressione della vita giapponese
  • Sabato 6 ottobre ore 17.00: Nihon teien  L’arte del giardino in Giappone
  • Sabato 20 ottobre ore 17.00: Kimono  L’arte dei vestiti in Giappone
  • Sabato 3 novembre ore 17.00: Ukiyoe   Le stampe d’arte giapponesi
  • Sabato 17 novembre ore 17.00: Ongaku  La musica giapponese. A seguire concerto di canzoni giapponesi di Tomomi Ezoe (江副友美), soprano e Sae-Hwa Hwang (黃世和), pianoforte.  A conclusione rinfresco di sake e tè verde.

Il curatore:

Floriano Terrano scrive di arte, cultura e società dell’ Estremo Oriente, Giappone in particolare. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste italiani e stranieri. Organizza conferenze e rassegne dedicate a vari aspetti della società e della cultura estremo-orientale. Cura mostre di artisti giapponesi e dell’Estremo Oriente. Sul suo blog  www.higashishinbun.blogspot.com ; si possono leggere alcuni dei suoi articoli già pubblicati e visionare alcune delle sue attività nell’ambito della cultura giapponese ed orientale.

Per informazioni e prenotazioni
Mabic, Viale Vittorio Veneto, 5, 41053 Maranello MO

tel. 0536240028, e-mail: [email protected]                                                   

Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone ultima modifica: 2018-07-25T14:52:28+02:00 da Chiara-san
Nov
10
Sab
Re-Make Japan. Kimono & Music
Nov [email protected]:00–17:00

Re-Make Japan. Kimono & Music

Il Giappone tra tradizione e modernità
a cura dell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO, Trieste
e dell’Associazione culturale “Kitsune” di Udine

Sabato 10 novembre 2018, presso il Civico Museo d’Arte Orientale di Trieste, si terrà l’evento Re-Make Japan. Kimono & Music. Il Giappone tra tradizione e modernità, a cura ell’Associazione Culturale Italo-Giapponese YUJO di Trieste e dell’Associazione culturale “Kitsune” di Udine.
L’evento è a ingresso libero. I posti sono limitati e non è prevista prenotazione (40 persone).

“Onko-Chishin”, un proverbio cinese e giapponese, che deriva da un pensiero di Confucio, significa “studiare profondamente le faccende vecchie, per poter inventare cose nuove”: questo il pensiero a cui si ispirano i due protagonisti di questo evento, la maestra Nami Morita e il chitarrista jazz Shunsuke Senda.
La maestra/stilista Nami Morita, proveniente dalla città di Nagoya, in occasione della sua visita in Italia parlerà del kimono (l’abito tradizionale del Giappone), dei tessuti utilizzati e del kimono-remake, ovvero l’arte di creare abiti moderni utilizzando le stoffe tradizionali del kimono. L’artista mostrerà al pubblico dei modelli dal vivo spiegandone il processo creativo e, successivamente, chi lo desideri potrà indossarli, dando luogo a una piccola sfilata.

L’evento sarà musicato dal chitarrista jazz Shunsuke Senda, originario del Giappone – dove ha avuto una lunga carriera professionale a Tokyo – ma residente a Gradisca d’Isonzo, che con la sua chitarra elettrica proporrà antiche melodie tradizionali, trasformandole con l’improvvisazione in un sound moderno.

Nell’occasione il pubblico potrà anche percorrere la mostra fotografica VoidTokyo, allestita nelle sale del Museo, che ripropone l’abbinamento antico-moderno facendo dialogare le immagini urbane della Tokyo odierna con le stampe Ukiyo-e e i manufatti del Giappone antico appartenenti alle collezioni museali.

Info
tel. +39 040 3220736 | +39 040 675 4068
[email protected]

Re-Make Japan. Kimono & Music ultima modifica: 2018-11-07T11:55:21+01:00 da Chiara-san
Nov
17
Sab
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)
Nov 17 2018–Gen 12 2019 giorno intero
Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone @ Maranello (MO)

Hi no maru 日の丸  Incontri autunnali sul Giappone

Maranello, 22 settembre – 17 Novembre 2018

Nel periodo da fine settembre a fine novembre 2018 a Maranello si terrà un ciclo di incontri di approfondimento sulla cultura giapponese dal titolo “Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone” a cura di Floriano Terrano. La sede degli incontri sarà sempre il Mabic, la biblioteca realizzata nel 2011 su progetto originale dell’architetto giapponese Arata Isozaki che unisce modernità di forme e materiali ed elementi stilistici classici dell’architettura giapponese.

“Hi no maru” è il “disco del sole”, simbolo del Giappone stesso e simbolo della sua bandiera. Gli incontri mirano ad analizzare alcuni dei simboli più famosi della cultura nipponica. Nel corso degli incontri saranno proiettati materiali visivi, video e audio. 

Gli incontri saranno il sabato pomeriggio alle 17.00 a partire dal 22 settembre fino al 17 novembre, con scadenza quindicinale. Oltre alle conferenze del sottoscritto, vi sarà il concerto finale di musica giapponese con la cantante Tomomi Ezoe (江副友美) e la pianista Sae-Hwa Hwang (黃世和). Dopo il concerto del 17 novembre seguirà un rinfresco a base di sake e tè verde.

Ecco il calendario degli incontri:

  • Sabato 22 settembre ore 17.00: Manga  Fumetti e cartoni animati espressione della vita giapponese
  • Sabato 6 ottobre ore 17.00: Nihon teien  L’arte del giardino in Giappone
  • Sabato 20 ottobre ore 17.00: Kimono  L’arte dei vestiti in Giappone
  • Sabato 3 novembre ore 17.00: Ukiyoe   Le stampe d’arte giapponesi
  • Sabato 17 novembre ore 17.00: Ongaku  La musica giapponese. A seguire concerto di canzoni giapponesi di Tomomi Ezoe (江副友美), soprano e Sae-Hwa Hwang (黃世和), pianoforte.  A conclusione rinfresco di sake e tè verde.

Il curatore:

Floriano Terrano scrive di arte, cultura e società dell’ Estremo Oriente, Giappone in particolare. Suoi articoli sono apparsi su giornali e riviste italiani e stranieri. Organizza conferenze e rassegne dedicate a vari aspetti della società e della cultura estremo-orientale. Cura mostre di artisti giapponesi e dell’Estremo Oriente. Sul suo blog  www.higashishinbun.blogspot.com ; si possono leggere alcuni dei suoi articoli già pubblicati e visionare alcune delle sue attività nell’ambito della cultura giapponese ed orientale.

Per informazioni e prenotazioni
Mabic, Viale Vittorio Veneto, 5, 41053 Maranello MO

tel. 0536240028, e-mail: [email protected]                                                   

Hi no maru 日の丸 – Incontri autunnali sul Giappone ultima modifica: 2018-07-25T14:52:28+02:00 da Chiara-san
Mag
10
Ven
L’ARTE DEL KIMONO- Antiche sete del Sol Levante @ Melegnano (MI)
Mag 10–Mag 19 giorno intero
L'ARTE DEL KIMONO- Antiche sete del Sol Levante @ Melegnano (MI)

Nel contesto storico-artistico del Castello Mediceo di Melegnano sarà organizzata una manifestazione culturale che presenterà e svilupperà il tema dell’abbigliamento classico giapponese, con la finalità di avvicinare il pubblico ai costumi classici giapponesi, evocativi sia di una millenaria cultura artigianale ed artistica, sia di tradizioni, riti sociali, usi e simboli quasi del tutto sconosciuti alla maggior parte del pubblico occidentale.
La manifestazione si articolerà in:
•una mostra allestita nelle Sala dell’Imperatore e Sala delle Stagioni, dove verranno esposti diversi preziosi ed antichi Kimono femminili da cerimonia corredati da una selezione di cinture formali Obi Maru
•alcuni eventi collaterali di accompagnamento della mostra, che si terranno nella attigua Sala delle Battaglie
La manifestazione, promossa dall’Assessorato alla Cultura della città in collaborazione con il ” Centro di Cultura Italia Asia di Milano, è curata e allestita da Rosanna Galli.

●Castello Mediceo di Melegnano
– Piazza della Vittoria – Sala dell’Imperatore

○venerdì 10 Maggio
– ore 17,30
– Inaugurazione della mostra (con l’esecuzione di alcuni brani tratti dalla “Madama Butterfly di Puccini.
con Soprano: Monica Mariani, al Pianoforte: Gian Francesco Amoroso)
– Ingresso gratuito
– Orari mostra:
martedì / venerdì 16:00 – 19:00 
sabato/domenica : 10:00- 12:00 /16:00- 19:00 
LUNEDì CHIUSO

○sabato 11 Maggio
– ore 20,45 
– Spettacolo “Caleidoscopio nipponico” (Un viaggio musicale al pianoforte con brani di autori contemporanei giapponesi, accompagnato da immagini scattate da alcuni fotoamatori e dalla lettura di brevi brani letterari antichi e moderni – con Susanna Marino – testi e immagini e Luca Rampini – pianoforte, Sala delle Battaglie)

○venerdì 17 Maggio
– ore 20,45 
– Presentazione “Cosa è il Kimono?” (accompagnata dalla proiezione di numerose immagini ed illustrazioni sul tema. A cura di Bruno Gentili – testi e immagini, Sala delle Battaglie).

○sabato 18 Maggio 
– ore 17,30 
– Presentazione del “Kitsuke” vestizione del kimono (con un’introduzione socio-antropologica sull’arte vestimentaria nipponica a cura di Susanna Marino, a cui farà seguito la vestizione del kimono: kitsuke. La maestra Tomoko Hoashi, illustrerà, passo dopo passo, come indossare questo antico capo d’abbigliamento tradizionale). 

L’ARTE DEL KIMONO- Antiche sete del Sol Levante ultima modifica: 2019-05-10T16:53:54+02:00 da Chiara-san
Set
13
Ven
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 13 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia ultima modifica: 2019-09-03T17:51:46+02:00 da Chiara-san
Set
14
Sab
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 14 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia ultima modifica: 2019-09-03T17:51:46+02:00 da Chiara-san
Set
21
Sab
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 21 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia ultima modifica: 2019-09-03T17:51:46+02:00 da Chiara-san
Set
22
Dom
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 22 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia ultima modifica: 2019-09-03T17:51:46+02:00 da Chiara-san
Set
27
Ven
Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia @ Venezia
Set 27 giorno intero
Autunno 2019 al Museo d'Arte Orientale di Venezia @ Venezia

Autunno al Museo d’Arte Orientale di Venezia appuntamenti settembre 2019

Al Museo d’Arte Orientale salutiamo l’arrivo di un autunno ricco di appuntamenti!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Giovedì 5 settembre ci faranno visita i bambini che hanno aderito al programma Esploratori delle arti, laboratori creativi e itinerari in città del Polo museale del Veneto in collaborazione con Didatticando, per un laboratorio sul teatro delle ombre di Giava!

Il 13 settembre riprendono le visite guidate per ciechi: Severina Bortolato vi aspetta alle ore 15.00 per scoprire il suono degli strumenti musicali con la nuova App MuseoOrientale realizzata nell’ambito del progetto Usefall, Unesco Sites for all e non solo: sarà possibile toccare gli strumenti più interessanti (solo su appuntamento telefonico allo 041 5241173).

Il 14 settembre alle ore 11.00 Elena Riu vi guiderà in un percorso tra le opere e i motivi iconografici giapponesi che hanno ispirato gli artisti occidentali e che saranno presto esposti alla mostra

Giapponismo. Venti d’Oriente nell’arte europea. 1860-1915 di palazzo Roverella a Rovigo.

Museo d’Arte Orientale di Venezia
sestiere Santa Croce, 2076 – 30135 Venezia
(Fondamenta de Ca’ Pesaro)
tel. e fax: +39 041 5241173
e-mail: [email protected]

Autunno 2019 al Museo d’Arte Orientale di Venezia ultima modifica: 2019-09-03T17:51:46+02:00 da Chiara-san