Mizukaze Twilight Express, il treno di lusso giapponese

34

Amanti del lusso preparate i portafogli perche’ dal 17 giugno 2017 il nuovissimo treno Twilight Express Mizukaze inaugura le sue stupefacenti carrozze lungo una tratta da sogno.

Il treno con le sue dieci carrozze artistiche, la qualita’ di un hotel di categoria altissima, una carrozza ristorante che offre cucina kaiseki e le sale di osservazione sul panorama esterno vi offrira’ uno scorcio dei piu’ caratteristici  angoli giapponesi, lungo cinque itinerari differenti. La tradizione e l’autenticita’ sono garantiti dalla cittadina termale di Kinosaki, una delle fermate sull’itinerario San’in e dalle vedute sui boschi e montagne selvagge che si incontrano durante il tragitto. 

 

Il nome e il suo logo

Mizukaze significa letteralmente “vento fresco” e si puo’ anche interpretare come “vento gioioso che porta fortuna”. E’ stato pensato per esprimere l’idea che il nuovo Twilight Express porti gioia al giappone, la “terra dell’abbondanza” da uno dei vecchi nomi del giappone “Mizuho-no-hi”. Il logo consiste nella M di Mizukaze e raffigura una montagna con gli angeli del logo del Twilight Express che simboleggiano la brezza sferzante. 

Il design

- Advertisement -

Basato sul concetto di qualita’ superiore con un tocco di nostalgia, il treno ha appunto un design nostalgico moderno che crea un’aria raffinata e un’atmosfera rilassata ed evocativa.

L’esterno e’ del verde di cui era dipinto anche il primo Twilight Express ed e’ inteso per fondersi con il panorama boscoso in cui il treno viaggia mentre le insegne e le rinifiture sono dorate. La vettura di testa ha un ponte di osservazione circondato da cinque elementi aerodinamici e con le luci tonde di testa, mentre il compartimento del conducente ricorda le locomotive di un’epoca passata, evocando un senso di nostalgia. 

Gli interni sono ispirati all’Art Deco, uno stile molto popolare negli anni venti e trenta. Le carrozze sono decorate con tocchi locali delle regioni che attraversano e dalle grandi finestre si puo’ ammirare il paesaggio che scorre via. Si puo’ sostare vicino a una delle finestre aperte o sul ponte scoperto di osservazione per gustarsi la brezza. 

 

Essendo un treno turistico, le carrozze sono composte da stanze e suites che possono essere tranquillamente paragonate a quelle di un albergo di lusso e dotate di tutti i comfort: tutte le camere hanno una doccia tranne le suite che hanno a disposizione una vasca da bagno privata, un wc di tipo washlet, scrivanie, frigorifero e cassaforte ma non di televisore. E’ infatti una scelta ben precisa quella di omettere la TV per permettere ai viaggiatori di rilassarsi e staccare la spina, godersi il paesaggio dal finestrino e fare qualche chiacchiera con gli altri passeggeri e l’equipaggio nelle zone comuni. E’ invece disponibile la connessione WIFI gratuita in tutte le parti del treno. Il treno puo’ accogliere circa 30 passeggeri. 

Le parti comuni si compongono di un vagone ristorante con cucina a vista, un piccolo spazio con boutique per il té, una sala fumatori e nella sezione di coda un ponte di osservazione a cielo aperto per sentire il vento sulla pelle. 

Ecco la disposizione della suite più importante:Per la cena e’ richiesto un abbigliamento semi formale: per l’uomo e’ necessaria la cravatta, un completo con la giacca  mentre per le donne abito, vestito oppure completo con giacca. Per le parti comuni invece, quindi nei corridoi e nella sala di osservazione, e’ richiesto un abbigliamento smart casual, ovvero camicia con colletto per gli uomini e vestito per le donne. 

La cucina 

Il menu e’ stato creato da  Takeshi Kadokami e comprende una stravagante varieta’ di ingredienti tipici delle localita’ lungo il percorso. Tutti i piatti sono preparati e cucinati a bordo. Inoltre i famosi chef Murata Yoshihiro e Yoneda Hajime hanno contribuito alla raffinatezza dei piatti portando la loro esperienza per la diffusione della cucina Washoku (la vera cucina giapponese) a bordo del Twilight Express. 

Il percorso 

Si parte da Kyoto o da Osaka e il treno offre 5 percorsi disponibili: la corsa di sola andata, che dura una notte e due giorni sul percorso Sanyo o Sanin (si puo’ fare sia in un senso che nell’altro) oppure il giro completo circolare tra le aree di Sanyo e Sanin che dura tre giorni e due notti. Il percorso prevede una fermata di stop turistica al giorno per scendere e visitare i luoghi lungo il percorso.

L’area e’ quella del Mar del Giappone e Oyama e si incontrano differenti località affascinanti nel tragitto: Kurashiki, Iwakuni, Miyajima, Onomichi, Izumo, Tottori, Okayama e Higashiyama. 

Quanto costa

I percorsi di una notte costano tra i 270.000 (2.120 euro) e i 780.000 yen (6.120 euro) per passeggero. Costoso, ma adeguato all’esperienza lussuosa ed unica che si propone di offrire. La quota parte dai 500.000 yen (3920 euro) per il tour di 3 giorni con il picco a 1,25 milioni di yen (9.800 euro) per l’unica suite che può ospitare due passeggeri.

Se già state mettendo mano al portafoglio ci sono alcune cose da sapere: i biglietti possono essere acquistati solo in giappone e non è previsto un servizio speciale in inglese per i passeggeri (almeno non nel 2017). 
Per acquistare i biglietti inoltre si deve partecipare ad una specie di “lotteria” dove ci si iscrive dando la disponibilità a viaggiare in un dato periodo e se poi si viene estratti, si può procedere al pagamento della quota. Questo avviene perchè la richiesta è così alta che non si riesce nemmeno a prenotare!

Ecco il sito ufficiale: http://twilightexpress-mizukaze.jp/en/index.html

Buon viaggio!

- Advertisement -

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci il tuo nome qui